Toscana
stampa

Route Agesci: gruppi scout accolti nel Parco delle Montagne caseninesi

Sono arrivati principalmente dalle vicine città dell’Emilia-Romagna, i gruppi scout che in questi giorni stanno percorrendo a piedi, zaino in spalla, i sentieri del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna: da Bologna, Ravenna, Imola, Forlì, oltre a singoli gruppi da numerose altre regioni.

Percorsi: Agesci - Casentino
Parole chiave: Route nazionale (33)

Sono giornate importanti e ricche di significato per questi ragazzi e ragazze, giornate di preparazione alla Route nazionale dell’AGESCI (Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani) che si terrà nel Parco regionale di San Rossore, a Pisa, dal 7 al 10 agosto prossimi, dove sono previste circa trentamila presenze da tutta Italia, oltre ad alcuni rappresentanti internazionali. Si tratta del terzo raduno nazionale dal 1976.

Un percorso, quello di avvicinamento al meeting di San Rossore, che sta permettendo a moltissimi giovani di scoprire le bellezze naturali dell’area protetta e dell’Appennino, oltre a una serie di incontri e scambi con quelle realtà virtuose e coraggiose che lavorano ogni giorno sui territori, tra le montagne, le città ed i paesi del nostro stivale per renderlo migliore, e che in questi giorni avranno l’occasione di raccontarsi agli scout di passaggio.

Nel Parco, ad accoglierli e sorvegliarli, il personale del Corpo Forestale dello Stato, cui una sala operativa in contatto permanente con tutti i gruppi presenti sta comunicando percorsi di trasferimento sui sentieri segnati e posizioni Gps dei campi.

Curioso e interessante l’incontro del gruppo scout presente a Moggiona, nel versante toscano, con i volontari del primo turno per famiglie nel Parco: insieme ripuliranno il sentiero e la zona del vecchio mulino nei dintorni del piccolo borgo montano.

La passione ed il rispetto per la natura che animano questi giovani – ha dichiarato il Direttore dell’ente Parco Giorgio Boscagli – non può che essere per noi motivo di soddisfazione ed ottimismo per la consapevolezza delle nuove generazioni sull’importanza della salvaguardia della biodiversità, nella nostra come in tutte le altre aree protette. A tutti gli scout auguriamo buon cammino fino a San Rossore.

Fonte: Comunicato stampa
Route Agesci: gruppi scout accolti nel Parco delle Montagne caseninesi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento