Toscana
stampa

Sentenza Forteto: Bambagioni, «soddisfatto per una sentenza che rende finalmente giustizia alle vittime»

«Ho accolto con grande soddisfazione la sentenza sul caso Forteto. Si tratta di una condanna che rende giustizia alle vittime e riconosce il lavoro fatto dalla commissione». Commenta così, Paolo Bambagioni, Consigliere Regionale (PD) e, nella precedente legislatura, vicepresidente della Commissione regionale d’inchiesta sull’affidamento dei minori che nacque su iniziativa di Bambagioni proprio a partire dalla denuncia delle vittime del Forteto. 

Percorsi: Firenze - Toscana
Parole chiave: fiesoli (1), forteto (26), paolo bambagioni (3)

«Si tratta di un risultato importante – commenta Bambagioni - raggiunto anche grazie al grande impegno della Commissione, che ha seguito il caso Forteto da vicino: un lavoro che è stato molto impegnativo, anche emotivamente. La Commissione regionale ha svolto un esercizio nobile di politica: anche se la vicenda era molto delicata, la politica ha saputo prendere le distanze, fare auto esame e andare in fondo alla questione». 

«Il processo – prosegue Bambagioni - ha avuto un andamento travagliato, in più occasioni si è rischiato che questa vicenda dolorosa si concludesse con un nulla di fatto. Adesso, invece, non posso che essere soddisfatto per questa condanna che, anche se non potrà certo cancellare tutti i danni subiti dai ragazzi, rende loro giustizia moralmente».

«A questo punto – conclude Bambagioni – bisogna muoversi nell’unica direzione possibile, ovvero tutelando il futuro del Forteto come azienda. L’obiettivo da perseguire credo che sia quello del commissariamento, in modo da slegare l’azienda dalla vicenda della comunità e dai risvolti giudiziari, riscoprendo il vero spirito cooperativo che è andato perso nel tempo e tutelando le persone che ci lavorano».

Fonte: Comunicato stampa
Sentenza Forteto: Bambagioni, «soddisfatto per una sentenza che rende finalmente giustizia alle vittime»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento