Toscana
stampa

Siena, i detenuti della Casa Circondariale donano quadri per i piccoli pazienti della Pediatria

Iniziativa di solidarietà da parte dei detenuti della Casa Circondariale di Siena per i piccoli pazienti della Pediatria dell'ospedale Santa Maria alle Scotte. Sono stati donati al reparto dei quadri realizzati dai detenuti durante un corso di pittura effettuato dalla Croce Rossa Italiana.

Percorsi: Carceri - Sanità - Siena
Siena, i detenuti della Casa Circondariale donano quadri per i piccoli pazienti della Pediatria

La sezione senese della Croce Rossa organizza i corsi di pittura all'interno del carcere da circa venti anni, un'iniziativa ludico-ricreativa e pedagogica molto apprezzata e che è stata accolta dalle Scotte con molto entusiasmo.

I quadri, allestiti al piano 4s del IV lotto, rappresentano personaggi molto cari ai bambini: Topolino, Titti e Gatto Silvestro, Peppa Pig, Trilly e molti altri ancora. Alla cerimonia di consegna ha partecipato la Direzione Aziendale dell'AOU Senese insieme a Sergio La Montagna, direttore della Casa Circondariale di Siena, Monica Minucci, insegnante di pittura, Lucia Donnini, responsabile sezione femminile della Croce Rossa di Siena e Sabina Falcone, responsabile area pedagogica del carcere.

Ha partecipato anche uno degli autori dei quadri, visibilmente emozionato. “Ringraziamo i detenuti  - ha detto Salvatore Grosso, responsabile della Pediatria – per la sensibilità e l'altruismo dimostrati per il nostro reparto. Con i loro occhi, il cuore e le mani hanno disegnato per i nostri bambini e li ringraziamo davvero di cuore per aver pensato a noi. Il contributo di ognuno è infatti fondamentale per migliorare la qualità di vita e la permanenza dei piccoli pazienti in ospedale”.

Fonte: Comunicato stampa
Siena, i detenuti della Casa Circondariale donano quadri per i piccoli pazienti della Pediatria
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento