Toscana
stampa

«Terranostra day», visite e merende negli agriturismi toscani

150 agriturismi coinvolti, dodici agri-itinerari, centinaia di iniziative per «Terranostra Day». Dall’altalena nel vuoto al tractor-bus: tante iniziative «fuori dal comune» per la giornata regionale del turismo rurale. Appuntamento domenica 11 maggio alle ore 11.00 all’agriturismo Poggio alle Ville per l’apertura della stagione del Tree Sleeping.

Percorsi: Agricoltura - Toscana - Turismo
Gruppo Salone Agri-Esposizioni Coldiretti

Merende, degustazioni, attività, corsi, visite guidate, escursioni e lezioni all’aria aperta con Terranostra Day. Le porte degli agriturismi toscani si aprono domenica 11 maggio a turisti, cittadini, appassionati, esploratori e curiosi in occasione della seconda edizione della giornata regionale del turismo rurale promossa da Terranostra e Agriturismo di Campagna Amica che porterà migliaia di turisti ed appassionati di tutta Italia alla scoperta degli agriturismi che hanno aderito all’iniziativa. Le singole mete potranno essere raggiunte con mezzi autonomi durante tutto l’arco della giornata. Previsti anche bus completamente gratuiti in partenza da Bologna e da Roma-Tiburtina per “incentivare” la presenza dei turisti domenicali delle regioni limitrofe che altro non dovranno fare che prenotarsi, lasciarsi condurre fino a destinazione e farsi coccolare dagli operatori che incontreranno durante la “gita” tra un assaggio e l’altro. L’iniziativa è stata presentata questa mattina a Palazzo Strozzi Sacrati, a Firenze, nel corso di una conferenza stampa nell’ambito della quale è stato inaugurato anche il primo Salone dell’Agri-Esperienze.

Dodici gli agri-itinerari da scegliere che portano direttamente alla scoperta delle più belle mete della nostra regione: dal Chianti alle Crete Senesi e alla Val d’Orcia, dalla Valtiberina alla Lucchesia passando per la Lunigiana, la costa degli etruschi e la Maremma. Già centinaia le richieste di informazioni per partecipare arrivate in queste settimane alla segreteria di Terranostra. “Con Terranostra Day andiamo a prendere, quasi fino sotto casa, tutti coloro che desiderano conoscere la nostra offerta agrituristica, i nostri prodotti, la nostra storia. Anche se la Toscana è la regione con il più alto tasso di appeal rurale – spiega Andrea Landini, Presidente Terranostra Toscana – noi siamo convinti che rimane una priorità, soprattutto in tempi come quelli che stiamo vivendo, continuare ad investire sulla promozione e sull’arricchimento dei contenuti che devono essere sempre all’insegna del tuscany style ma anche più innovativi ed originali. Questa è un’azione destinata a produrre effetti nel lungo periodo”. Nel mirino c’è anche l’Expo 2015 che “ci vedrà impegnati – prosegue Landini - nel promuovere la nostra offerta che è la più importante a livello mondiale”.

Destinato alle famiglie come alle coppie alla ricerca di momenti preziosi da vivere, nel verde, tra colline e boschi, agli amanti del mangiare bene e del buon cibo come agli appassionati di scampagnate, cultori del km zero ed esploratori seriali, “Terranostra Day” è uno “strumento” originale, divertente, educativo, interattivo per vedere, assaporare, toccare con mano, provare e partecipare, da protagonista, ad un’esperienza che ha l’obiettivo di “portare” - letteralmente - il cittadino-consumatore fin dentro le aziende dove nascono con amore e passione, rispetto delle tradizioni e soprattutto della natura, i prodotti che compongono lo straordinario paniere del Made in Tuscany.

Tantissime, alcune veramente originali e simpatiche, le attività che i visitatori potranno provare e vivere in occasione di Terranostra Day. Dalla classica degustazione di prodotti aziendali, un must in 1 struttura su 4, alla visita in cantina per apprezzare vini e tradizioni, dal tour tra stalle per vedere dal vivo come si lavorano le carni suine o la cinta senese alla visita nella mieleria passando per pranzi “stellati”, passeggiate nel bosco, laboratori creativi, corsi di pittura, cucina ed equitazione, escursioni a bordo di “trattori panoramici” e molto altro ancora. In Toscana non c’è limite all’inventiva e all’intraprendenza agricola.

L’appuntamento, per provare una di queste esperienze fuori dal comune, è in programma domenica 11 maggio alle ore 11.00 presso l’agriturismoPoggio alle Ville” (Via di Mucciano, Mugello, Firenze) in occasione dell’apertura della stagione di “Tree Sleeping”, letteralmente “dormire su un albero”, che permette a tutti, grandi e piccini, di provare un’esperienza davvero unica a contatto con la natura. Divertimento e adrenalina sono assicurate con la teleferica e l’altalena del vuoto, le due altre attività per guardare il mondo da un’altra angolazione.

Per prenotare la visita basta collegarsi al sito www.toscana.coldiretti.it, cliccare sull’apposita sezione “Terranostra Day” in alto, nel centro del portale, accedere alla sezione dedicata, visionare le destinazioni e successivamente selezionare l’azienda prescelta. Le porte degli agriturismi sono pronte a “spalancarsi” per raccontare la più importante offerta mondiale di storia, tipicità e paesaggi.

Per saperne di più www.toscana.coldiretti.it oppure sul profilo Facebook “Terranostra Day”.

«Terranostra day», visite e merende negli agriturismi toscani
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento