Toscana
stampa

Terremoto: la Toscana mette a disposizione oltre 500 posti letto, otto unità cinofile e un modulo di chirurgia d'urgenza

La Toscana ha raccolto tempestivamente la richiesta giunta stamani dal Dipartimento Nazionale Protezione Civile di mettere a disposizione posti letto.

Parole chiave: lazio (12), umbria (13), marche (13), abruzzo (64)
Terremoto: la Toscana mette a disposizione oltre 500 posti letto, otto unità cinofile e un modulo di chirurgia d'urgenza

Da una rapida ricognizione risulta che negli ospedali della Asl Toscana sud est (la più vicina ai luoghi colpiti dal terremoto) sono disponibili 508 posti letto, così suddivisi per specialità: 100 medicina, 103 chirurgia, 32 cardiologia, 34 rianimazione, 25 rianimazione pediatrica e terapia intensiva neonata, 6 neurochirurgia, 3 chirurgia toracica, 49 emodialisi, 52 pediatria, 104 ostetricia e ginecologia.

La disponibilità dei posti letto è già stata comunicata al Dipartimento Nazionale Protezione Civile.

La Toscana ha confermato la propria disponibilità a partire con una colonna mobile già allestita da stamani e a fornire le otto unità cinofile richieste. E' stata anche comunicata la possibilità di un modulo di chirurgia d'urgenza quale ospedale da campo.

Le otto unità cinofile stanno per partire in direzione Amatrice. Sono composte da due squadre dell'Anpas, due della Croce Rossa e quattro della Misericordia e saranno impiegate nella ricerca dei dispersi.

Al momento, per garantire la prima assistenza, il Dipartimento nazionale ha attivato Abruzzo, Molise e Friuli Venezia Giulia. Sono in corso le operazioni di monitoraggio e di verifica di viabilità e access point.

"Dalle prime ore di stamani - sottolinea l'assessore all'ambiente Federica Fratoni - la Regione Toscana si è attivata garantendo da subito piena disponibilità. Tutte le operazioni necessarie all'organizzazione dei moduli sono state portate a termine. Al primo cenno la colonna mobile è pronta a partire".

Fonte: Comunicato stampa
Terremoto: la Toscana mette a disposizione oltre 500 posti letto, otto unità cinofile e un modulo di chirurgia d'urgenza
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento