Toscana
stampa

Toscana/Scuola: Targetti, allentare patto di stabilità per edilizia

Inaugurando una scuola di montagna il vicepresidente della regione Toscana, Stella Targetti, ha ribadito la necessità di allentare il patto di stabilità e rivolto un appello ai privati affinché investano nell'edilizia scolastica, in quanto le risorse degli enti locali «non bastano».

“É un giorno speciale per la Toscana e in particolare per i suoi cittadini più piccoli che tornano sui banchi: da queste montagne, è bene non dimenticare che esistono posti dove fare scuola è più difficile che altrove”. Con queste parole - riferisce una nota - Targetti, ha inauguratoo questa mattina, a Fornaci di Barga (Lucca), una scuola dell'infanzia (intitolata alle vittime del terremoto in San Giuliano di Puglia), prima di visitare il cantiere in cui è in costruzione la scuola primaria nonché una palestra, già pronta, che servirà entrambe. Ammonta a 300mila euro l'investimento per la scuola dell'infanzia inaugurata oggi e altri 450mila per la scuola primaria in costruzione. A questi va aggiunto il piano di digitalizzazione degli istituti - partito con il progetto Errequadro e che proseguirà con il finanzCl@assi 2.0 - che porterà a finanziare 51 classi digitali (7 nella provincia di Lucca) in zone montane e nelle piccole isole.

A tal proposito Targetti ha sottolineato che in Toscana è stato predisposto l'avviso pubblico per ripartire i primi 10 milioni assegnati alla regione per l'edilizia scolastica nell'ambito del cosiddetto decreto del fare. “Purtroppo - ha commentato l'esponente della giunta - non basta: gli enti locali non sono, oggi, nella condizione di fare fronte a un'emergenza di queste dimensioni. La vera svolta sarebbe allentare il patto di stabilità, ha osservato Targetti, rivolgendo un un appello ai privati, in particolare a quelli - come le Fondazioni bancarie - impegnati per lo sviluppo del territorio, affinché investano nell'edilizia scolastica. 

Fonte: Comunicato stampa
Toscana/Scuola: Targetti, allentare patto di stabilità per edilizia
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento