Toscana
stampa

Toscana, ecco Le novità autunnali del trasporto ferroviario regionale

L'assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli annuncia le novità che sono state messe a punto per quanto riguarda gli orari e le composizioni dei treni, «rimodulazione nella quale abbiamo tenuto conto anche delle segnalazioni ricevute dagli utenti»

Percorsi: Regione - Toscana - Trasporti
Parole chiave: ferrovie (126)

"A partire da lunedì prossimo, 15 settembre, con la riapertura delle scuole, il servizio di trasporto pubblico regionale su rotaia sarà chiamato alla massima efficienza e noi abbiamo chiesto ai gestori di fare il massimo dello sforzo per ridurre al minimo gli eventuali disservizi. Vogliamo che sia garantito un servizio in linea con quanto previsto dall'attuale contratto di servizio, già proiettato verso gli obiettivi più ambiziosi che sono stati inseriti nella recente intesa con Trenitalia e Rfi".

Con queste parole l'assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli introduce le novità. Eccole nel dettaglio:

Linea Faentina

Sulla Faentina rimangono invariati gli orari dei servizi, ma vengono introdotte modifiche nell'organizzazione dei turni di materiale, che permetteranno di effettuare sistematicamente i treni più utilizzati dai pendolari con una composizione di doppio Minuetto, il che comporta una capacità di circa 300 posti seduti. Questa modifica riguarderà in particolare il treno 21360 Faenza-Firenze, in partenza da Borgo San Lorenzo alle 8.32 e in arrivo a Firenze Santa Maria Novella alle 9.04, il 6808 Faenza-Firenze in partenza da Borgo San Lorenzo alle 9.32 e in arrivo a Firenze Santa Maria Novella alle 10.04, il 21483 Firenze-Faenza, ultimo treno di collegamento diretto, in partenza da Firenze alle 19.40. Questi treni con composizione incrementata si aggiungono agli altri già programmati da tempo con doppia composizione, fra cui il 6806 delle 7.23 da Borgo San Lorenzo e il 21479 in partenza da Firenze alle 17.40.

"Oltre a questo - spiega l'assessore Ceccarelli - attendiamo a breve da Trenitalia una fornitura di ulteriore materiale diesel tipo Minuetto, proveniente da altre Direzioni regionali, con cui potremo integrare l'operazione di scambio di materiali già effettuato lo scorso anno, che a dicembre 2013 ha reso possibile l'entrata in servizio sulle linee toscane di 6 treni Minuetto. Ciò consentirà a Trenitalia di effettuare la quasi totalità dei servizi sulla Faentina con questo tipo di treni. Altri Minuetto saranno destinati alla linea Siena-Firenze".

Linea Aretina

Sulla linea Aretina cambiano nella tratta Chiusi-Arezzo gli orari del treno R 6712, anticipato di qualche minuto per venire incontro alle esigenze degli studenti della Valdichiana che frequentano gli istituti di Arezzo. La partenza da Chiusi viene anticipata di 5', con arrivo anticipato di 7' ad Arezzo, da dove poi il treno riparte con l'orario attuale.

"Abbiamo accolto l'istanza proveniente dal territorio - spiega l'assessore Ceccarelli - come facciamo ogni volta che utenti o amministratori ci segnalano un problema. Non sempre ci sono le condizioni per risolverli, ma ci proviamo ogni volta. In questo caso direi che ci siamo riusciti".

Questi sono i nuovi orari di arrivo e partenza nelle stazioni tra Chiusi ed Arezzo: Chiusi partenza ore 7.12, Castiglion del Lago arrivo ore 7.24 partenza 7.25, Terontola arrivo 7.31 partenza 7.32, Camucia Cortona arrivo 7.37 partenza 7.38, Castiglion Fiorentino arrivo 7.44 partenza 7.45, Arezzo arrivo 7.58 partenza 8.06.

Linea Siena-Grosseto

Su questa linea ancora per qualche settimana resta in vigore un servizio sostitutivo effettuato con bus fra Buonconvento e Grosseto, visto che la riattivazione della tratta, ancora interrotta dopo l'evento alluvionale dell'autunno 2013, è prevista per il 19 ottobre prossimo.

Fino a sabato 18 ottobre 2014 verrà pertanto mantenuto il servizio sostitutivo bus, con gli stessi orari e con le stesse modalità di accesso valide a partire da aprile scorso. Da domenica 19 ottobre, con la ripresa del servizio ferroviario, saranno concordati con le aziende di trasporto coinvolte specifici accordi per il riconoscimento dei titoli di viaggio nel mese di ottobre, in cui dovranno coesistere le due modalità di trasporto, al fine di minimizzare i disagi per i viaggiatori.

Linea Cecina-Saline

Sulla Cecina-Saline è già entrata in vigore da lunedì scorso, con la riattivazione del servizio sulla linea, una diversa programmazione dei treni del pomeriggio, concordata alla fine del precedente anno scolastico con gli amministratori locali e i dirigenti scolastici di Cecina e di Volterra. Vengono anticipate di qualche minuto le partenze dei 4 treni del pomeriggio.

Fonte: Comunicato stampa
Toscana, ecco Le novità autunnali del trasporto ferroviario regionale
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento