Toscana
stampa

Toscana: tre milioni per i colpiti dall'ultima alluvione, Giunta approva proposta di legge

Eventi alluvionali gravi ed eccezionali hanno colpito la Toscana il 29 settembre scorso e poi successivamente l'8, il 20, 21 e 24 ottobre, causando numerose frane ed esondazioni, con interruzione della viabilità ed allagamenti di centri urbani. 

Percorsi: Alluvioni - Regione - Toscana

Conseguente è stata l'adozione di provvedimenti di inagibilità di edifici e di evacuazione di nuclei familiari; per questo la Giunta regionale ha predisposto, e approvato nella seduta odierna, una proposta di legge da inviare all'esame del Consiglio regionale per predisporre un primo aiuto finanziario agli abitanti dei comuni più pesantemente colpiti, mediante l'istituzione di un contributo straordinario di solidarietà pari a tre milioni di euro complessivi.

Attraverso tale contribuito sarà consentito alle persone danneggiate di far fronte alle prime spese urgenti e necessarie al reintegro dei beni andati perduti a seguito dell'allagamento delle abitazioni. I requisiti per accedere al beneficio sono la residenza abituale e continuativa in uno dei comuni interessati dall'evento calamitoso; e il valore ISEE del nucleo familiare non superiore a 36mila euro. La proposta di legge indica il limite massimo del contributo in 5mila euro per nucleo familiare.

La Regione procederà alla ripartizione delle risorse disponibili ai Comuni colpiti in proporzione al numero delle segnalazioni pervenute. E i Comuni procederanno a disciplinare i criteri e le modalità di assegnazione ed erogazione delle risorse disponibili nel rispetto dei requisiti indicati per accedere al finanziamento.

Fonte: Comunicato stampa
Toscana: tre milioni per i colpiti dall'ultima alluvione, Giunta approva proposta di legge
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento