Toscana
stampa

Traffico: dal 30 giugno al via in Toscana info via tv, radio, web e social media

Parte lunedì 30 giugno il servizio sperimentale "Muoversi in Toscana info". Ogni giorno, sette giorni su sette, saranno diffusi e aggiornati ogni mezz'ora, dalla 7.30 alle 20, notiziari sul traffico automobilistico e ferroviario, ma anche navale e aereo, in tutto il territorio regionale. La diffusione avverrà tramite tutti i canali possibili di comunicazione: tv, radio, siti web, web tv, social media. In corso di realizzazione anche una app interattiva.

Parole chiave: traffico (23)

Il servizio sperimentale di infomobilità (attivo fino al 18 ottobre) fornirà dunque notizie utili per chi si muove in Toscana non solo nel periodo estivo e dell'esodo di ferragosto, ma anche in occasione della riapertura delle scuole. Lo ha illustrato oggi nei dettagli l'assessore ai Trasporti della Regione Toscana Vincenzo Ceccarelli, insieme all'Assessore alle Reti informative della Provincia di Firenze Renzo Crescioli.

"Dopo il successo del servizio di infomobilità, attivato per i Mondiali di ciclismo nel settembre scorso (che avevamo offerto in quella grande occasione internazionale anche in lingua inglese), abbiamo deciso di sviluppare una formula analoga a dimensione regionale – spiega l'assessore regionale ai Trasporti, Vincenzo Ceccarelli – Da lunedì prossimo cittadini e turisti toscani potranno informarsi in tempo reale sullo stato del traffico e del trasporto pubblico, un'opportunità che ci auguriamo sarà apprezzata, perché l'informazione in questo settore, attraverso i tanti canali resi possibili dalle innovazioni tecnologiche più recenti, è fondamentale. Un servizio che peraltro è solo l'ultimo di una serie di progetti regionali di Infomobilità, settore su cui la Regione ha scommesso da tempo, investendo complessivamente dal 2008 in poi, quando fu approvato il "Documento Regionale di Indirizzo per l'Infomobilità", 24 milioni di euro".

Il servizio "Muoversi in Toscana info", approvato nell'ambito del Priim (Piano regionale integrato delle Infrastrutture e della Mobilità) e realizzato in partnership con la Provincia di Firenze e l'Upi, prevede aggiornamenti su ritardi, code, blocchi, rallentamenti che possono interessare il traffico veicolare delle grandi arterie (autostrade, superstrade), ma anche quello delle strade regionali e provinciali – grazie alla collaborazione con le Province toscane – nonché il trasporto pubblico locale, il traffico ferroviario, e quello di navi e aerei.

Ogni mezz'ora il notiziario audio/video, della durata di 1 minuto, sarà diffuso alle emittenti televisive, radiofoniche, sui siti web, le web tv e App, mentre gli aggiornamenti saranno postati in tempo reale su Twitter e Facebook.

A realizzare materialmente notiziari, bollettini, post e tweet, sarà Florence Multimedia, la società di comunicazione in house della Provincia di Firenze.

"Si tratta di un servizio che sarà particolarmente utile per i cittadini – afferma l'Assessore alle Reti informative della Provincia di Firenze Renzo Crescioli – Basti pensare a quanto risultino preziose le informazioni in tempo reale quando ci troviamo ad affrontare situazioni di disagio, penso alle strade chiuse per frane o per neve, per incidenti, allagamenti, o più semplicemente penso all'utilità di conoscere in anticipo le situazioni di crisi che si possono verificare in concomitanza di manifestazioni pubbliche o di grandi eventi sportivi, come sperimentato già durante gli ultimi mondiali di ciclismo".

Per facilitare l'aggregazione delle notizie sulla viabilità, per le news caricate su Twitter sarà utilizzato l'hashtag #viabiliTOS, metodo immediato di ricerca di informazioni sperimentato già con successo da altre amministrazioni italiane, soprattutto in occasione di emergenze o eventi calamitosi.

In concomitanza con l'avvio del servizio il 30 giugno sarà disponibile sul sito web della Regione www.regione.toscana.it anche un nuovo speciale "Muoversi in Toscana", con grafica rinnovata rispetto alla versione attuale, che riporterà in homepage tutto il flusso informativo, con i notiziari video e i livetwitting degli aggiornamenti sul traffico.

Nell'occasione l'assessore Ceccarelli ha annunciato altre importanti novità, come il fatto che presto tutti i mezzi che viaggiano in Toscana saranno dotati di AVM, cioè dispositivi di localizzazione satellitare, che consentiranno di sapere, in tempo reale, la posizione georeferenziata del bus. E' in corso di messa a punto anche una App a misura di pendolari e escursionisti, per creare uno strumento nel quale gli utenti abbiano un ruolo attivo nel comunicare con l'amministrazione l'efficacia del servizio in quel determinato momento.

"Vogliamo utilizzare e gestire - ha detto l'assessore regionale - le straordinarie opportunità che la rete ci offre. La democrazia delle rete consente ai cittadini di partecipare continuamente. Il feedback dell'utente sarà un fattore importante nei nostri progetti futuri. Una piattaforma analoga vorremmo sperimentarla con gli utenti del Tpl su rotaia, per fluidificare e rendere più efficace il dialogo e per cercare di colmare il gap di informazione che dovrebbe essere fornita dai gestori del servizio, ma che purtroppo non è ancor adeguata alle legittime aspettative dei cittadini".

Fonte: Comunicato stampa
Traffico: dal 30 giugno al via in Toscana info via tv, radio, web e social media
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento