Toscana
stampa

Viabilità: commissione Controllo Regione, programma pluriennale è da aggiornare

«L’atto è coerente con la programmazione regionale ma, come più volte preannunciato, appare indifferibile la predisposizione di un nuovo programma pluriennale degli interventi sulla viabilità toscana: la deliberazione istitutiva è infatti del febbraio 2002 e si riferisce agli anni 2002-2007». Queste in sintesi le osservazioni espresse all’unanimità dalla commissione Controllo, presieduta da Paolo Marcheschi (FdI), sul programma pluriennale investimenti sulla viabilità di interesse regionale 2002/2007 e aggiornamento 2011, sullo stato di attuazione 2013 conseguente al monitoraggio del maggio dello stesso anno.

Percorsi: Regione - Trasporti
Parole chiave: viabilità (8)

Come specificato nell’atto, dal monitoraggio è emersa l’esigenza di alcune modifiche al programma, che riguardano in particolare le Province di Arezzo, per la variante in riva destra d’Arno e per i lavori di eliminazione del passaggio a livello di S. Mama; di Grosseto, per l’adeguamento del terzo lotto della SRT 439; di Livorno per la “variante del Crocino”; di Pistoia per il completamento degli interventi programmati. Per il 2013 sono stati inoltre stanziati in bilancio 2 milioni di euro per il risanamento acustico delle strade regionali, così da rispettare l’obbligo di legge di accantonamento di almeno il 7 per cento dei fondi per le manutenzioni. Da parte delle Province si richiede infine l’approvazione dell’utilizzo delle economie sugli interventi in corso, che spaziano dalla variante di Grassina a Firenze alla messa in sicurezza della viabilità per la regimazione delle acque superficiali a Lucca.

La commissione Controllo non ha invece riferito alcuna osservazione alla commissione Affari istituzionali – sulle modifiche alla Finanziaria (2012 e 2013) e al bilancio (di previsione 2013 e pluriennale 2013/2015), legate alle disposizioni urgenti per il pagamento dei debiti scaduti della pubblica amministrazione e per il riequilibrio finanziario degli enti territoriali – in considerazione del particolare iter che ha caratterizzato gli atti. La commissione referente ha licenziato le proposte di legge questa mattina e la Controllo, che si è riunita questo pomeriggio, presenterà in aula – domani nel corso della seduta straordinaria – le osservazioni sulla coerenza con la programmazione generale. I membri della commissione hanno infatti preso atto che la procedura, per l’urgenza, non ha seguito il regolare iter.

Fonte: Comunicato stampa
Viabilità: commissione Controllo Regione, programma pluriennale è da aggiornare
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento