Toscana
stampa

Violenta tromba d'aria ha investito Lucca

Violentissimo evento atmosferico poco dopo le 16 a Lucca, oggi giovedì 12 giugno. Una tromba d’aria con tanto di grandine si è abbattuta sulla città e nei quartieri limitrofi. Cartelloni volati in aria, tegole smosse o volate via come fruscelli. Questo anche per le vie del centro storico, affollato da increduli turisti che, fino a un attimo prima, si godevano una giornata calda e assolata. 

Percorsi: Lucca - Maltempo
Parole chiave: tromba d'aria (7)

Le mura urbane sono state subito chiuse dalle forze dell’ordine in via precauzionale, purtoppo alcune piante dell’”alborato cerchio” sono cadute o comunque hanno rami spezzati e pericolanti. La casermetta di S. Regolo, sulle mura a sud-est, ha riportato parziali crolli, proprio per la caduta di un albero sul tetto. All’interno vi erano alcune persone fortunatamente rimaste illese. Gravissimi i danni al vicino orto botanico, storico giardino della città, fondato nel 1820 da Maria Luisa di Borbone. Allagamenti e traffico in tilt registrati in più punti. Ma è durato tutto una mezzora o poco più. Ora la conta dei danni è partita e i vigili del fuoco sono al lavoro in varie parti della città e anche fuori. Al momento è difficile quantificare quanto è avvenuto, le informazioni sono frammentarie. Per avere l’idea della violenza dell’evento basti dire che in alcuni palazzi e case l’acqua del nubifragio, complici le violentissime raffiche di vento, si è infiltrata dalle finestre chiuse anche con le imposte. Uno scenario davvero inusuale, con momenti di panico puro. Ma poi il sole, seppur timido, è tornato a farsi vedere sulla città.

Violenta tromba d'aria ha investito Lucca
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento