Vita Chiesa

Vita Chiesa stampa

«Nel nostro contesto economico e sociale, che così spesso punta a un guadagno fine a sé stesso, dimenticando che la vera ricchezza sta nelle persone», «siete chiamati a sposare sempre la logica opposta, che pone al centro le esigenze e la cura delle persone». È la consegna che questa mattina Papa Francesco ha affidato a dirigenti e personale di Poste Italiane ricevendoli in udienza, nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico.

«Non sempre chi annuncia il Vangelo è accolto, applaudito. A volte è rifiutato, ostacolato, perseguitato, addirittura imprigionato o ucciso». «Allora bisogna perseverare, avere pazienza, ma non dobbiamo aver paura di niente nel testimoniare Gesù e la sua parola di Verità». Lo ha affermato questa mattina Papa Francesco ricevendo in udienza, nella Sala del Concistoro del Palazzo Apostolico, i partecipanti al XXXVII Capitolo generale della Congregazione delle Sacre Stimmate di Nostro Signore Gesù Cristo (Stimmatini). 

«In qualità di leader nelle forze dell’ordine, nella ricerca, nelle politiche pubbliche e nell’assistenza pastorale, voi offrite un essenziale contributo per affrontare le cause e gli effetti di questo moderno flagello, che continua a causare indicibili sofferenze umane». È il saluto del Papa ai membri del Gruppo Santa Marta, ricevuti oggi in udienza a conclusione della loro Conferenza dedicata «a fornire una prospettiva mondiale sulla tratta di esseri umani e sulle moderne forme di schiavitù».

La rinuncia al ministero petrino di Papa Benedetto XVI è stato «un atto eroico» perché «pensava alla Chiesa, all’amore per la Chiesa che era molto più grande dell’amore per se stesso, per il suo ego». Lo afferma mons. Alfred Xuereb, che per 5 anni e mezzo è stato al fianco di Benedetto XVI come suo segretario personale, in un’intervista a Vatican News.

Per ricordare i cristiani perseguitati nel mondo, sabato 24 febbraio Aiuto alla Chiesa che soffre (Acs) colorerà di rosso il Colosseo di Roma. Contestualmente si tingeranno dello stesso colore due luoghi simbolo della recente persecuzione dei cristiani: la cattedrale di san Paolo a Mosul, in Iraq, e la chiesa maronita di sant’Elia ad Aleppo, in Siria.

Un sussidio per la Quaresima e per la Pasqua 2018, a cura dell’Ufficio liturgico della Cei, è stato pubblicato sul sito quaresima2018.chiesacattolica.it . Offre commenti alla Parola di Dio, indicazioni liturgiche e suggerimenti musicali, dal mercoledì delle ceneri fino alla domenica di Pasqua, che «mostrano la bellezza e la profondità dell’itinerario cristologico pasquale dell’anno B e la ricchezza del Triduo pasquale, vertice dell’anno liturgico», si legge nell’introduzione.