Vita Chiesa
stampa

Abu Mazen e Peres in Vaticano: comunità islamiche in preghiera con il Papa

«Anche noi chiediamo a tutte le comunità di unirsi con il Papa e i suoi ospiti a pregare per la pace in Terra Santa e in tutto il mondo. La bellezza del dialogo è proprio questa: ognuno prega nel suo modo. Ma tutti con la stessa intenzione». Aderiscono «spiritualmente» anche le comunità islamiche italiane alla preghiera per la pace in Terra Santa che si terrà domenica 8 giugno in Vaticano tra Papa Francesco, il presidente israeliano Shimon Peres e quello palestinese Abu Mazen.

 “La preghiera - dice al Sir Elzir Ezzedine, presidente dell‘Unione delle Comunità islamiche in Italia (Ucoii) - fa bene, in particolare quando si mettono insieme le persone, può aiutare a portare a risolvere i problemi. Condividiamo questa preghiera per il bene dell’umanità e in particolare per il bene della Terra Santa”. “La preghiera - prosegue l’imam di Firenze - è uno strumento molto utile. Papa Giovanni Paolo II diceva che non c’è pace senza giustizia e non c’è giustizia senza perdono. Certamente la preghiera non risolve i problemi ma è uno strumento per preparare i cuori alla giustizia e al perdono”.

Con questa iniziativa inedita e in qualche modo anche “diplomatica” di convocare due leader politici del Medio Oriente per pregare per la pace, “il Papa - fa notare Ezzedine - sta dando alla preghiera il suo ruolo: quello di dare pacificazione all’anima e questa pacificazione dei cuori si fa preludio per la pace del mondo. Credo che la missione di Papa Francesco sia dare una mano per la costruzione di questa pace e lo fa con lo strumento della preghiera. Lo abbiamo visto in diversi incontri di dialogo interreligioso, il Papa conosce molto bene il mondo islamico e il mondo ebraico e lui crede che con questo gesto può fare qualcosa, senza quindi rimanere da una parte a guardare da lontano”. 

Fonte: Sir
Abu Mazen e Peres in Vaticano: comunità islamiche in preghiera con il Papa
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento