Vita Chiesa
stampa

Arezzo, a Raggiolo ricordo dell’arcivescovo Cesare Zacchi

Oggi a Raggiolo, suo paese natale, il ricordo dell'arcivescovo Zacchi, scomparso nel 1991.

Percorsi: Diocesi di Arezzo

«Nel centenario della nascita dell’arcivescovo Cesare Zacchi, illustre figlio di Raggiolo, che ha onorato la sua terra natale e la Chiesa con uno straordinario impegno a servizio della pace e della riconciliazione tra i popoli, sarei davvero felice di onorarne la memoria proprio nel borgo che lo ha visto nascere…»: con queste parole l’arcivescovo di Arezzo-Cortona-Sansepolcro, monsignor Riccardo Fontana, si è rivolto all'Amministrazione comunale di Ortignano Raggiolo (Ar) per ricordare assieme il dignitario, scomparso nel 1991, con una iniziativa civile e religiosa.

La risposta del sindaco Ivano Versari non si è fatta attendere e così oggi, alle ore 17, presso i locali dell’Ecomuseo di Raggiolo, il piccolo paese del Casentino si stringerà in un affettuoso ricordo dell’arcivescovo Zacchi, che fu prima incaricato d’affari ad interim della nunziatura apostolica a Cuba e poi nunzio della stessa (1960-1975), e - successivamente - presidente della Pontificia Accademia ecclesiastica (1975-1985) ed infine canonico vaticano. Monsignor Fontana ricorda: «Ho avuto personalmente la ventura di avere l’arcivescovo Zacchi come maestro di vita e superiore nella Pontificia Accademia ecclesiastica e sarò lieto, durante l’incontro a Raggiolo, di aggiungere al suo ricordo qualche elemento per ricordarne le doti sacerdotali, umane e diplomatiche». Alla commemorazione seguirà una Messa in suffragio.

Fonte: Sir
Arezzo, a Raggiolo ricordo dell’arcivescovo Cesare Zacchi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento