Vita Chiesa
stampa

Campagna «cibo per tutti»: don Soddu (Caritas), «superare scandalo della fame»

«La crisi che scuote il pianeta non è più problema soltanto dei paesi cosiddetti ‘poveri', ma anche delle nostre stesse società ricche del nord del mondo. La privazione del più elementare dei diritti, quello ad un'alimentazione appropriata, è purtroppo ormai una realtà diffusa anche nelle nostre città. Fenomeni legati allo spreco e alla dissipazione si presentano stridenti accanto ai segni della povertà e della deprivazione». È la denuncia di don Francesco Soddu, direttore di Caritas Italiana, che questa mattina, a Roma, ha presentato la campagna nazionale «Una sola famiglia umana, cibo per tutti: è compito nostro», promossa dalla Caritas insieme ad oltre venti organismi, associazioni e movimenti cattolici italiani per sensibilizzare e formare i giovani e l'opinione pubblica al diritto al cibo.

Percorsi: Caritas
Parole chiave: fame (78)

«Questa situazione - ha spiegato il direttore - ci interpella con durezza e allo stesso tempo ci suggerisce una pista di riflessione: nel pensare allo scandalo della fame, non possiamo limitarci a considerare la situazione dei Paesi più poveri; dobbiamo invece cercare soluzioni più ampie, perseguendo un modello di sviluppo in grado di offrire risposta agli squilibri esistenti. Superare lo scandalo della fame è la sfida che abbiamo di fronte per dare sostanza al nostro impegno in favore della dignità della persona umana».

«Come cristiani e cittadini - ha aggiunto don Soddu - siamo chiamati ad un esercizio di cittadinanza globale, attiva e responsabile, che sviluppiamo come comunità ecclesiale, mettendo a disposizione competenze e carismi; un cammino che ci apre alla collaborazione con tutti coloro che sentono l'urgenza di una forte iniziativa per costruire un mondo più giusto». Da qui la richiesta a gruppi, associazioni, parrocchie «di essere protagonisti nello sviluppare percorsi di educazione e coinvolgimento che sperimentino un modello di sviluppo nuovo e rispettoso della dignità umana». Durante la presentazione della campagna, versione italiana dell'omonima mobilitazione «One Human Family. Food for All» lanciata a livello internazionale da Papa Francesco e da Caritas Internationalis, il 10 dicembre 2013, sono stati illustrati il documento base sul diritto al cibo collegato ai temi della buona finanza e della costruzione di un mondo di pace; un «Toolkit di formazione» rivolto al mondo ecclesiale, degli imprenditori e del mondo giovanile e della scuola e il sito www.cibopertutti.it per diffondere i contenuti della campagna e dare visibilità alle diverse iniziative locali favorendo la creazione di reti tra territori e con il livello nazionale.

Fonte: Sir
Campagna «cibo per tutti»: don Soddu (Caritas), «superare scandalo della fame»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento