Vita Chiesa
stampa

Card. Betori: «Riportare Gesù al centro delle comunità cristiane»

L'omelia dell'Arcivescovo di Firenze nella festa della dedicazione della cattedrale.

Percorsi: Giuseppe Betori

 «C'è da chiedersi che cosa tenga unite oggi le nostre comunità, perché non accada - come denuncia spesso Papa Francesco - che esse assomiglino a una qualsiasi Ong di solidarietà. È davvero Gesù, la conoscenza di lui, la fede in lui, il fondamento della nostra Chiesa? Occorre un cammino di profonda conversione, personale e comunitaria, per riportare Gesù al centro della nostra vita. Lui solo è il criterio della nostra fede e quindi del nostro essere Chiesa». È la domanda ricorrente nell'omelia dell'arcivescovo di Firenze cardinale Giuseppe Betori, durante la messa di ieri in Duomo per la festa della dedicazione della cattedrale.

«C'è da chiedersi - ha detto il card. Betori - se non sia proprio l'aver perduto questa centralità di Cristo ad aver generato quelle incrinature ecclesiali e soprattutto quelle debolezze di fede - una fede operosa e capace di argomentare la verità di fronte all'umanità - che ci angustiano e ci impediscono di essere nel mondo una credibile proclamazione delle opere di Dio». «Non possiamo parlare di Chiesa - ha sottolineato - senza dunque anzitutto parlare di Cristo, che della Chiesa è fondamento e capo. Riflettere sul nostro essere Chiesa è occasione per un appello a un ritorno più esigente al rapporto con Cristo». «Solo un'autentica fede in Gesù Cristo può orientare una corretta vita ecclesiale - ha ribadito -. Ripartire da Cristo è un tema ricorrente in ogni epoca di riforma della Chiesa; è anche il tema decisivo dei nostri tempi».

Fonte: Sir
Card. Betori: «Riportare Gesù al centro delle comunità cristiane»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento