Vita Chiesa
stampa

Chiesa Valdese: con la visita del Papa «una nuova stagione ecumenica»

In ottocento anni di presenza valdese in Italia non era mai successo: il prossimo 22 giugno un Papa varcherà la soglia di un tempio appartenente alla più antica minoranza cristiana del Paese. Su invito della Tavola valdese, Papa Francesco si recherà in visita alla Chiesa valdese. 

Interno del Tempio valdese di Torino (Foto Sir)

L’incontro avverrà presso il Tempio valdese di Torino, in corso Vittorio Emanuele II, 23. «Diremo una preghiera in comune, come fanno i cristiani quando si incontrano», spiega il moderatore della Tavola valdese, pastore Eugenio Bernardini, precisando che si tratterà della versione ecumenica del «Padre nostro». «Ci ascolteremo, ci scambieremo dei doni, e canteremo insieme - aggiunge il moderatore -: sarà un incontro all’insegna della sobrietà e della fraternità ecumenica che negli ultimi due anni abbiamo visto crescere e rafforzarsi. Sobrietà e fraternità, del resto, sono tipiche della tradizione valdese ma anche dello stile di questo Papa, che con il suo gesto conferma l’avvio di una nuova stagione ecumenica». Papa Francesco conosce i valdesi dai tempi del suo ministero episcopale: in Argentina e in Uruguay, infatti, è presente il «ramo rioplatense» della Chiesa valdese, nato dalle migrazioni di fine Ottocento di centinaia di coloni originari delle Valli valdesi del Piemonte.

Eletto Papa, Francesco ha poi ripetutamente espresso parole di amicizia e apprezzamento per la Chiesa valdese, e brevemente incontrato il moderatore Bernardini nel settembre 2013. A Torino, per l'occasione, sono attesi numerosi rappresentanti dell'evangelismo italiano, tra cui la presidente dell'Opera per le Chiese evangeliche metodiste in Italia (Opcemi) Alessandra Trotta; il presidente della Federazione delle Chiese evangeliche in Italia (Fcei), pastore Massimo Aquilante; il decano della Facoltà valdese di teologia di Roma, pastore Fulvio Ferrario; il teologo valdese Paolo Ricca, e tanti altri. Ad accogliere il Papa alle 9 di lunedì prossimo sarà in rappresentanza della comunità locale il presidente del Concistoro Sergio Velluto. Seguiranno i saluti del pastore della chiesa Paolo Ribet e del moderador della Mesa Valdense di Uruguay e Argentina, Oscar Oudri. Prima dello scambio dei doni ci saranno rispettivamente gli interventi del moderatore e del Papa. È prevista anche una diretta televisiva: la visita sarà trasmessa in diretta su Raiuno, dalle 8.55 alle 10 del 22 giugno. La sera stessa «Protestantesimo-Raidue» manderà in onda uno speciale sulla visita.

Chiesa Valdese: con la visita del Papa «una nuova stagione ecumenica»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento