Vita Chiesa
stampa

Diocesi di Arezzo, due giorni di celebrazioni per il patrono San Donato

La diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro rende omaggio al patrono san Donato, l’“apostolo della Tuscia” che con la sua opera di annuncio del Vangelo ha convertito quest’angolo di Toscana.

Percorsi: Diocesi di Arezzo

Il vescovo martire sarà al centro di due giorni di festeggiamenti, che inizieranno stasera alle 17.30 con la celebrazione dei primi vespri solenni nella cattedrale di Arezzo. Alle 21.15, sempre in duomo, ci sarà l’offerta dei ceri votivi che saranno donati dalle amministrazioni comunali del territorio. L’arcivescovo Riccardo Fontana ha invitato i sindaci dei 34 Comuni della diocesi insieme con le autorità civili e militari. Da qualche anno è stato infatti ripreso l’uso antico che le amministrazioni comunali del territorio si facciano presenti in cattedrale per la festa di san Donato secondo l’uso medievale. Domani, solennità liturgica di san Donato, oltre alle messe in cattedrale, alle 10.45 le celebrazioni si spostano nella Pieve di Santa Maria dove è custodito il reliquiario del santo patrono. Alle 18 sarà celebrata la messa stazionale presieduta dall’arcivescovo e concelebrata dai sacerdoti della diocesi. Nel corso della liturgia, trasmessa in diretta sul canale 85 dall’emittente della diocesi Tsd e in streaming all’indirizzo www.tsdtv.it/live, sarà ordinato diacono il seminarista Leonardo Mancioppi.

Fonte: Sir
Diocesi di Arezzo, due giorni di celebrazioni per il patrono San Donato
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento