Vita Chiesa
stampa

Diocesi di Prato, per l'Ascensione tradizionali passeggiate con celebrazione della Messa in diverse parrocchie

Domenica primo giugno è la solennità dell’Ascensione e come da tradizione sono tante le parrocchie pratesi che celebrano la ricorrenza con un momento di festa. Anticamente, in particolare nei paesi di campagna e di montagna, per l’Ascensione era uso fare preghiere e processioni propiziatorie per la buona riuscita della semina. Così ancora oggi in questa occasione si fanno delle passeggiate in luoghi caratteristici legati alla devozione.

Percorsi: Diocesi di Prato

Di seguito il programma di alcune celebrazioni in diocesi.

La parrocchia di San Bartolomeo a Coiano si reca, come ogni anno, al tabernacolo de Le Sacca: alle 15,45 è fissato il ritrovo ai piedi della salita e la recita del rosario. Alle 16,30, si celebra la messa.

La parrocchia di San Salvatore a Vaiano si ritrova invece alle 9,30 in piazza della chiesa per arrivare a piedi, intorno alle 10, alla Villa del Mulinaccio, dove sarà celebrata la messa; durante il cammino si reciterà il rosario. La parrocchia di Santa Maria dell’Umiltà a Chiesanuova organizza, come tutti gli anni, la processione con benedizione dei campi: partenza alle 7 dalla chiesa e arrivo alle 8 al chiesino di San Francesco in Galceti, dove si celebra la messa. Al termine, verrà offerta a tutti i presenti la colazione. Anche la parrocchia di San Pietro a Figline ha in programma la festa al tabernacolo sul monte Ferrato: alle 9 è fissata la partenza dalla chiesa con la recita delle rogazioni, alle 10 la messa. Dopo la celebrazione, pranzo al sacco e giochi per i bambini. Il rientro in paese è previsto in serata.

A Migliana si parte alle 7,30 dalla chiesa alla scoperta dei tabernacoli. Si tratta di un’antica tradizione molto sentita dalle persone del luogo. Sono proprio gli abitanti di Migliana infatti a prendersi cura di queste piccole edicole mariane costruite nel secolo scorso con i materiali della terra, coperte da lastre di arenaria e con nicchie in pietra. Si trovano a margine di un sentiero panoramico, dove gli abitanti di Migliana, boscaioli per tradizione, lavoravano per buona parte dell’anno. I tabernacoli nascono perciò come segni di devozione a Maria, per rendere grazie di ciò che si traeva dal bosco: castagne, legna, carbone, fonti di lavoro e di sostentamento. Il rientro è previsto per le 11, ora in cui in chiesa si celebra la messa.

A Iolo, solo in caso di bel tempo, i fedeli si ritrovano alle 16,30 alla comunità le Montagnole in via del Coderino; alle 17, alla Madonna del Molin Novo viene officiata la messa insieme alla parrocchia di Tizzana. Infine anche l’Arciconfraternita della Misericordia ha organizzato una camminata al chiesino del Risorto di Cavagliano; alle 11,30 la messa e al termine un piccolo ristoro offerto dalla Misericordia.

Fonte: Comunicato stampa
Diocesi di Prato, per l'Ascensione tradizionali passeggiate con celebrazione della Messa in diverse parrocchie
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento