Vita Chiesa
stampa

Due Papi santi: Roncalli (biografo), Vaticano II «massima grazia del XX secolo»

“Il Concilio Vaticano II è stato la massima grazia del XX secolo”. Lo ha affermato Marco Roncalli, nipote e biografo di Giovanni XXIII, parlando a Roma in un briefing organizzato dalla Sala stampa vaticana alla vigilia della canonizzazione.

La ragione principale che spinse Papa Roncalli a indire il Concilio era “di carattere pastorale”; tre i suoi obiettivi, ovvero “l’apertura la Chiesa al mondo moderno, la ricomposizione dell’unità dei cristiani, dare un messaggio di giustizia e pace”. Il giornalista ha sottolineato come il Papa vedesse “la Chiesa come un giardino, non un museo. Non bisognava creare qualcosa di nuovo, poiché gli elementi di vitalità sono già al suo interno”. Per comprendere appieno il Concilio “occorre vedere ciò che lo ha preceduto, e anche quanto è venuto dopo”. Papa Giovanni “è stato segretario di un grande vescovo, ha partecipato a diversi sinodi, come nunzio è stato a contatto con i sinodi delle Chiese orientali, mentre è noto il suo interesse - come storico - per il Concilio di Trento”. Da rilevare pure che “la preparazione, 44 mesi, è stata più lunga della sua durata”, mentre il nome di “Vaticano II” gli è stato dato dal Papa solo il 4 luglio 1959, “quando ha deciso che si sarebbe chiamato così e non sarebbe stato il proseguimento del Vaticano I”.

Fonte: Sir
Due Papi santi: Roncalli (biografo), Vaticano II «massima grazia del XX secolo»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento