Vita Chiesa
stampa

Ecumenismo: Papa Francesco incontra il Patriarca Kirill a Cuba

Con un comunicato congiunto Papa Francesco e il Patriarca di Mosca Kirill hanno annunciato oggi che si incontreranno a Cuba il 12 febbraio prossimo. E' il primo incontro tra un pontefice e il Patriarca della Chiesa Russa Ortodossa.

Parole chiave: Kirill (21)
Papa Francesco e il Patriarca Kirill

Questo il comunicato letto oggi in Sala Stampa vaticana dal Direttore padre Lombardi:

La Santa Sede e il Patriarcato di Mosca hanno la gioia di annunciare che, per grazia di Dio, Sua Santità Papa Francesco e Sua Santità il Patriarca Kirill di Mosca e di tutta la Russia, si incontreranno il 12 febbraio p.v. Il loro incontro avrà luogo a Cuba, dove il Papa farà scalo prima del suo viaggio in Messico, e dove il Patriarca sarà in visita ufficiale. Esso comprenderà un colloquio personale presso l’aeroporto internazionale José Martí dell’Avana e si concluderà con la firma di una dichiarazione comune.

Questo incontro dei Primati della Chiesa cattolica e della Chiesa ortodossa russa, preparato da lungo tempo, sarà il primo nella storia e segnerà una tappa importante nelle relazioni tra le due Chiese. La Santa Sede e il Patriarcato di Mosca auspicano che sia anche un segno di speranza per tutti gli uomini di buona volontà. Invitano tutti i cristiani a pregare con fervore affinché Dio benedica questo incontro, che possa produrre buoni frutti.

Un incontro «non improvvisato», «preparato da lungo tempo». Lo ha detto padre Federico Lombardi, direttore della Sala stampa vaticana, presentando questa mattina ai giornalisti l’incontro del Papa con il Patriarca di Mosca a Cuba. «Il desiderio di incontrarsi sia da parte di Papa Francesco sia da parte del Patriarca Kirill si può calcolare di due anni», nel corso dei quali ci sono stati «contatti in vista di maturare le condizione perché un incontro avvenisse». I viaggi in contemporanea del Patriarca Kirill a Cuba e del Papa in Messico hanno creato «una situazione favorevole» all’incontro sebbene – ha precisato p. Lombardi – i due appuntamenti erano previsti da tempo ed hanno «una loro autonoma importanza». Si realizza così il «sogno» di Giovanni Paolo II. In passato, si era sempre cercato un luogo che fosse «neutro» scavalcando la possibilità di realizzarlo a Mosca o in Vaticano. La scelta è caduta su Cuba, isola «ben conosciuta dalla Chiesa ortodossa russa», «recentemente visitata dai papi» nonché – ha aggiunto p. lombardi – «crocevia nel mondo di oggi».

Nel briefing, il direttore della Sala stampa ha parlato anche del prossimo Concilio pan-ortodosso a giugno: «Il Patriarca Bartolomeo è stato appropriatamente informato e ha manifestato la sua soddisfazione e gioia per il passo in avanti nel cammino delle buone relazioni ecumeniche tra la Chiesa cattolica e la più grande Chiesa ortodossa». P. Lombardi ha ricordato, a questo proposito, che i due terzi degli ortodossi del mondo per un totale di circa 200 milioni di persone dipendono dal Patriarca di Mosca. Si tratta, inoltre, di «una Chiesa che gli ultimi anni ha avuto uno sviluppo vivace e dinamico». «Ogni passo nella direzione del dialogo, della comprensione, della volontà di capirsi e camminare insieme rispetto ad un passato di lontananza a volte anche di polemica e divisione è un segno positivo di speranza per tutti, per il mondo». Rispondendo alla domanda di una giornalista sulla delicata questione ucraina che fino ad oggi ha impedito un incontro tra il Papa di Roma e il Patriarca di Mosca, p. Lombardi ha risposto che ci sono evidentemente «diversi punti» che indicano come «ci siano adesso i termini per un dialogo che riesce a maturare in senso positivo, per superare quelli che prima erano considerati ostacoli non ancora superabili».

Ecumenismo: Papa Francesco incontra il Patriarca Kirill a Cuba
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento