Vita Chiesa
stampa

Ecumenismo: al monastero di Bose chiese in dialogo sulla pace

«Beati coloro che si adoperano per la pace». A questa beatitudine che «non cessa oggi di interpellare la coscienza di ogni cristiano e l'azione di tutte le chiese» è dedicato quest'anno il XXII Convegno ecumenico internazionale di spiritualità ortodossa che su iniziativa del monastero di Bose e in collaborazione con le Chiese ortodosse si terrà dal 3 al 6 settembre 2014.

Percorsi: Ecumenismo

«Occorre intraprendere un itinerario - dice padre Enzo Bianchi, Priore di Bose e presidente del comitato scientifico - per discernere le radici della violenza e offrire le ragioni di un'autentica educazione alla pace, nell'ospitalità del diverso, nell'operosità della riconciliazione, nella fatica del perdono». In oltre vent'anni d'ininterrotta attività, il Convegno di spiritualità ortodossa promosso dal monastero di Bose è diventato un punto di riferimento internazionale per il dialogo ecumenico e lo studio della tradizione spirituale dell'oriente cristiano, che include l'Europea orientale, l'Ucraina, la Russia e il Medio Oriente. Quest'anno studiosi e ricercatori provenienti da tutto il mondo, operatori ecumenici e rappresentanti delle diverse confessioni desiderano «porsi in ascolto del vangelo della pace, che chiede ai cristiani di essere un fermento di riconciliazione e di pace tra le donne e gli uomini contemporanei».

Particolarmente ricca la presenza dei delegati delle Chiese. Partecipano ai lavori rappresentanti del Patriarcato ecumenico e del patriarcato di Mosca. Hanno aderito anche delegati delle Chiese ortodosse ucraina, bielorussa, serba, romena, bulgara. Presenti, inoltre, i rappresentanti della Chiesa di Cipro, di Grecia, d'America e di Antiochia. Per la Chiesa Cattolica seguiranno i lavori alcuni vescovi di diocesi italiane tra cui monsignor Mansueto Bianchi di Pistoia, presidente della Commissione ecumenismo e dialogo della Cei, nonché l'arcivescovo Antonio Mennini, nunzio apostolico nel Regno Unito. «I cristiani nel mondo sono chiamati a un'esistenza di riconciliati - si legge nel comunicato che presenta l'iniziativa -, per tradurre la novità della pace cristiana nell'oggi della storia».

Fonte: Sir
Ecumenismo: al monastero di Bose chiese in dialogo sulla pace
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento