Vita Chiesa
stampa

Firenze, morto mons. Angelo Livi, decano del clero fiorentino

È morto stamani a Firenze, in una casa di cura dove era ricoverato, monsignor Angiolo Livi, decano della diocesi fiorentina, priore della basilica di San Lorenzo. 

Percorsi: Diocesi di Firenze
Mons. Angiolo Livi con il sindaco di Firenze, Dario Nardella, nella festa per i 100 anni (Foto Anna Zucconi)

Lo scorso 31 marzo aveva compiuto cento anni. La salma verrà esposta dal pomeriggio nella cappella dei Canonici, nel Chiostro della basilica. I funerali si terranno martedì alle 10, nella Basilica di San Lorenzo e saranno celebrati dall'arcivescovo di Firenze, cardinale Giuseppe Betori.

«Ci lascia uno dei sacerdoti più significativi dell'Arcidiocesi, che verrà ricordato per i qualificati servizi resi alla comunità ecclesiale, per l'autorevole ruolo di riferimento svolto anche nella società civile, per essere stato fedele custode e testimone del patrimonio spirituale e culturale della tradizione fiorentina», si legge in una nota della Diocesi. Livi era «il più anziano sacerdote del presbiterio, al momento Priore dell'Insigne Basilica Laurenziana, già Parroco di Palazzuolo, Rettore del Seminario Maggiore Arcivescovile, Vicario episcopale per il clero. L'Arcivescovo, il clero e i fedeli tutti della Chiesa di Firenze - aggiunge la nota - sono grati a mons. Livi per il suo ministero sacerdotale, esercitato fino all'ultimo con grande dedizione, e lo accompagnano con la preghiera all'incontro con il Signore. Le esequie, presiedute dal Cardinale Arcivescovo, si svolgeranno nella Basilica di San Lorenzo, martedì 30 dicembre alle ore 10. La camera ardente sarà aperta da oggi pomeriggio nella cappella dei Canonici, nel chiostro della Basilica».

Firenze, morto mons. Angelo Livi, decano del clero fiorentino
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento