Vita Chiesa
stampa

Francesco, Messa a S. Marta: «Dio perde in bilancio ma vince in amore»

«I miracoli che Gesù faceva, con tanti ammalati erano anche un segno del grande miracolo che ogni giorno il Signore fa con noi, quando abbiamo il coraggio di alzarci ed andare da Lui». Lo ha detto questa mattina Papa Francesco nell'omelia della messa a Casa Santa Marta.

Percorsi: Papa Francesco

Per il Santo Padre, Dio ama e «non sa fare altra cosa» perché è «il Dio della misericordia» che ci fa festa quando torniamo da Lui. Anche quando «ci invita alla conversione» e questa parola ci «suona un po' forte», ha aggiunto, dentro c'è «questa nostalgia amorevole di Dio» che «non si stanca, non si stanca!». «E per tanti secoli ha fatto questo - ha proseguito il Papa -, con tanta apostasia, tanta apostasia del popolo. E Lui sempre torna, perché il nostro Dio è un Dio che aspetta. Da quel pomeriggio nel Paradiso terrestre, Adamo è uscito dal Paradiso con una pena e anche una promessa. E Lui è fedele, il Signore è fedele alla sua promessa, perché non può rinnegare se stesso. È fedele. E così ha aspettato tutti noi, lungo la storia. È il Dio che ci aspetta, sempre». Dio «non si stanca di perdonare», ha concluso Francesco, «siamo noi che ci stanchiamo di chiedere il perdono, ma Lui non si stanca»: «Settanta volte sette: sempre; avanti con il perdono. E dal punto di vista di un'azienda, il bilancio è negativo. Lui sempre perde: perde nel bilancio delle cose, ma vince nell'amore».

Fonte: Sir
Francesco, Messa a S. Marta: «Dio perde in bilancio ma vince in amore»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento