Vita Chiesa
stampa

Francesco, Messa a S. Marta: Gesù intercede per noi con le sue piaghe

Gesù «prega per tutti noi e prega coraggiosamente perché fa vedere al Padre il prezzo della nostra giustizia: le sue piaghe». Lo ha detto il Papa, che nell'omelia della messa celebrata oggi a Santa Marta ha invitato i fedeli a pregare così: «Signore, Tu sei l'intercessore, Tu mi hai salvato, mi hai giustificato. Ma adesso, prega per me».

Percorsi: Papa Francesco

L'invito del Papa è dunque ad «affidare» a Gesù «i nostri problemi, la nostra vita, tante cose, a Lui, perché Lui lo porti dal Padre". Gesù «è l'intercessore, quello che prega, e prega Dio con noi e davanti a noi», ha detto il Papa: «Gesù ci ha salvati, ha fatto questa grande preghiera, il suo sacrificio, la sua vita, per salvarci, per giustificarci: siamo giusti grazie a Lui». Ma Gesù, ha ricordato il Papa, «non è uno spirito: è una persona, è un uomo, con carne come la nostra, ma in gloria. Gesù ha le piaghe sulle mani, sui piedi, sul fianco e quando prega fa vedere al Padre questo prezzo della giustificazione, e prega per noi, come se dicesse: ‘Ma, Padre, che non si perda, questo!'". «Tante volte, tra noi, ci diciamo: ‘Ma, prega per me, eh?, ne ho bisogno, ho tanti problemi, tante cose: prega per me'», ha detto il Papa: «E quello è buono, perché noi fratelli dobbiamo pregare gli uni per gli altri", ha commentato.

Fonte: Sir
Francesco, Messa a S. Marta: Gesù intercede per noi con le sue piaghe
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento