Vita Chiesa
stampa

Francesco, Messa a S. Marta: La malattia grave dei cristiani ideologici

«Quando un cristiano diventa discepolo dell'ideologia, ha perso la fede: non è più discepolo di Gesù, è discepolo di questo atteggiamento di pensiero». Lo ha detto il Papa, che nella messa a Santa Marta ha messo in guardia i cristiani da un atteggiamento da «chiave in tasca e porta chiusa».

Percorsi: Papa Francesco

«La fede passa, per così dire, per un alambicco e diventa ideologia», ha spiegato il Papa: «E l'ideologia non convoca. Nelle ideologie non c'è Gesù: la sua tenerezza, amore, mitezza. E le ideologie sono rigide, sempre. Di ogni segno: rigide. La conoscenza di Gesù è trasformata in una conoscenza ideologica e anche moralistica».

«La fede diventa ideologia e l'ideologia spaventa, l'ideologia caccia via la gente, allontana la gente e allontana la Chiesa dalla gente», la diagnosi del Papa, secondo il quale quella dei «cristiani ideologici» è «una malattia grave». «I cristiani che perdono la fede e preferiscono le ideologie», secondo Papa Francesco, diventano «rigidi, moralisti, eticisti, ma senza bontà».

«Cosa succede nel cuore di quel cristiano, di quel prete, di quel vescovo, di quel Papa, che diventa così?», la domanda del Papa. «Semplicemente una cosa»: «Quel cristiano non prega. E se non c'è la preghiera, tu sempre chiudi la porta».

Fonte: Sir
Francesco, Messa a S. Marta: La malattia grave dei cristiani ideologici
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento