Vita Chiesa
stampa

Francesco, Messa a S. Marta: «La nostra anima non dica “do not disturb”»

A Natale, come Maria, facciamo posto a Gesù che viene. È l’esortazione di Papa Francesco nella Messa di stamani a Casa Santa Marta.

Percorsi: Papa Francesco

Maria, ha detto il Pontefice, sente nel cuore che vuole guardare il volto del suo Bambino. Noi come Chiesa, ha aggiunto, “accompagniamo la Madonna in questo cammino di attesa” e quasi “vogliamo affrettare questa nascita” di Gesù. Ma, si è domandato il Santo Padre, “siamo in attesa o siamo chiusi? Siamo vigilanti o siamo sicuri in un albergo, lungo il cammino e non vogliamo più andare avanti? Siamo pellegrini o siamo erranti? Per questo la Chiesa ci invita a pregare questo ‘Vieni!’, ad aprire la nostra anima e che la nostra anima sia, in questi giorni, vigilante nell’attesa. Vigilare! cosa succede in noi se viene il Signore o se non viene? Se c’è posto per il Signore o c’è posto per feste, per fare spese, fare rumore... La nostra anima è aperta, com’è aperta la Santa Madre Chiesa e com’era aperta la Madonna? O la nostra anima è chiusa e abbiamo attaccato sulla porta un cartellino, molto educato, che dice: ‘Si prega di non disturbare!’”. Di qui il suggerimento: “Oggi ripetere tante volte ‘Vieni!’, e cercare che la nostra anima non sia un’anima che dica: ‘Do not disturb’. No! Che sia un’anima aperta, che sia un’anima grande, per ricevere il Signore in questi giorni”.

Fonte: Sir
Francesco, Messa a S. Marta: «La nostra anima non dica “do not disturb”»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento