Vita Chiesa
stampa

Francesco, Messa a S. Marta: «Nella Chiesa è più importante grazia che burocrazia»

Nella Chiesa «è più importante la grazia che tutta la burocrazia», mentre «tante volte noi in Chiesa siamo una ditta per fabbricare impedimenti, perché la gente non possa arrivare alla grazia».

Percorsi: Papa Francesco

 Lo ha detto il Papa, che nell'omelia della Messa celebrata oggi a Santa Marta ha citato come modello l'apostolo Filippo, che mette in evidenza tre qualità indispensabili per il cristiano: docilità allo Spirito, dialogo, fiducia nella grazia. «Filippo, ubbidisce, è docile alla chiamata del Signore», ha detto Francesco: «Sicuramente ha lasciato tante cose che doveva fare, perché gli apostoli in quel tempo erano tanto indaffarati nell'evangelizzazione. Lascia tutto e va. E questo ci fa vedere che senza questa docilità alla voce di Dio nessuno può evangelizzare, nessuno può annunziare Gesù Cristo: in linea di massima, annuncerà se stesso. È Dio che chiama, è Dio che a Filippo lo mette in cammino. E Filippo va. È docile». «Non si può evangelizzare senza il dialogo», ha proseguito il Papa, ed «è la persona che deve essere evangelizzata». Di qui la necessità di «perdere il tempo con l'altra persona, perché quella persona è quella che Dio vuole che tu evangelizzi, che tu gli dia la notizia di Gesù è più importante. Ma come è, non come deve essere: come è adesso». Nella Chiesa, ha precisato il Papa, «chi fa l'evangelizzazione è Dio», e chi è chiamato ad amministrare i sacramenti non deve opporre ostacoli di tipo «burocratico».

Fonte: Sir
Francesco, Messa a S. Marta: «Nella Chiesa è più importante grazia che burocrazia»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento