Vita Chiesa
stampa

Francesco, Messa a S. Marta: amare i nemici è «la novità del Vangelo»

Nell'omelia della Messa celebrata stamani a S. Marta, Papa Francesco si è soffermato sulla misericordia di Dio.

Percorsi: Papa Francesco

«Siate misericordiosi come il Padre vostro è misericordioso. Soltanto con un cuore misericordioso potremo fare tutto quello che il Signore ci consiglia. Fino alla fine. La vita cristiana non è una vita autoreferenziale; è una vita che esce da se stessa per darsi agli altri. È un dono, è amore». Papa Francesco, nell'omelia odierna della Messa a Casa Santa Marta, ha affrontato il brano del Vangelo di Luca in cui Gesù indica di amare i nemici. «Dare se stesso, dare il cuore, proprio a quelli che ci vogliono male, che ci fanno male, ai nemici», è «la novità del Vangelo», ha ricordato Bergoglio: una «novità difficile da portare avanti. Ma è andare dietro a Gesù». «Tutti i giorni - ha rammentato Francesco - lo diciamo nel Padre Nostro: ‘Perdonaci come noi perdoniamo'. Se io non perdono, come posso chiedere al Padre: ‘Mi perdoni?'».

«Questa - ha avvertito - è la strada di Gesù: la magnanimità, la generosità; il dare se stesso senza misura». «Essere cristiano non è facile», ha riconosciuto il Papa, e non «possiamo diventare cristiani» solo «con la grazia di Dio» e non «con le nostre forze».

Fonte: Sir
Francesco, Messa a S. Marta: amare i nemici è «la novità del Vangelo»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento