Vita Chiesa
stampa

Francesco, Messa a S. Marta: la tentazione del «progressismo adolescente»

La tentazione di andare indietro e quella del «progressismo adolescente»: sono queste, per il Papa, che ne ha parlato nell'omelia della messa celebrata stamattina nella cappella del S. Marta, le due tentazioni da cui la Chiesa di oggi deve guardarsi.

Percorsi: Papa Francesco

La «legge dello Spirito», ha spiegato Papa Francesco, è «l'unica strada della maturità», che «ci porta su una strada di discernimento continuo per fare la volontà di Dio e questo» ci fa paura. Una paura, ha avvertito, che «ha due tentazioni»: la prima è quella di «andare indietro», perché «siamo più ‘sicuri' indietro». Ma «la sicurezza piena è nello Spirito Santo che ti porta avanti, che di dà questa fiducia - come dice Paolo - e questa fiducia lo Spirito, che è più esigente perché Gesù ci dice: ‘In verità io vi dico: finché non siano passati il cielo e la terrà, non passera un solo iota della legge'. È più esigente! Ma non ci dà quella sicurezza umana. Non possiamo controllare lo Spirito Santo: quello è il problema! Questa è una tentazione». C'è poi un'altra tentazione, che il Papa ha definito del «progressismo adolescente», che però ti fa «uscire dalla strada». Gli adolescenti, ha spiegato il Papa, «vogliono avere tutto», ma alla fine «si scivola» e si va «fuori strada». «Noi, in questo momento della storia della Chiesa, non possiamo né andare indietro né andare fuori strada!», ha ammonito il Papa.

Francesco, Messa a S. Marta: la tentazione del «progressismo adolescente»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento