Vita Chiesa
stampa

Francesco a Comitato Gmg Rio: «Carioca mi hanno rubato il cuore»

I membri del Comitato Organizzatore della Giornata mondiale della Gioventù (Rio de Janeiro, luglio 2013), guidati dal cardinale Orani João Tempesta, arcivescovo di Rio de Janeiro (Brasile), sono stati ricevuti questa mattina in udienza da Papa Francesco.

Percorsi: Gmg Rio - Papa Francesco

Secondo quanto riferito dal Vis, il Vatican Information Service della Sala Stampa della Santa Sede, scherzando il Papa ha detto che i carioca sono stati dei ladri perché gli hanno rubato il cuore ed ha ringraziato i membri del Comitato per questo furto ed anche perché, con la loro presenza, hanno potuto mitigare la «saudade» (nostalgia) del Brasile. Nel ricordare la difficoltà di organizzare un evento con la partecipazione di tanta gente come è stata la Giornata di Rio de Janeiro, il Papa ha rievocato il miracolo della moltiplicazione dei pani e dei pesci, quando Gesù chiese agli apostoli di dar da mangiare alla moltitudine che lo seguiva, un compito che pareva impossibile.

Tuttavia, ha aggiunto, «non dobbiamo solo guardare indietro ma al futuro, rafforzati dalla certezza che Dio sempre moltiplica i nostri sforzi. Gesù ci ripete costantemente: ‘Date voi stessi da mangiare‘. Così questo miracolo vissuto nella Giornata della Gioventù si deve ripetere tutti i giorni, in ogni parrocchia, in ogni comunità, nell‘apostolato personale di ciascuno! È necessario ripensare le tre idee che in un certo modo riassumono tutto il messaggio della Giornata mondiale della Gioventù: andate, senza paura, per servire. Dobbiamo essere una ‘Chiesa in uscita‘ come discepoli missionari che non hanno paura delle difficoltà, perché abbiamo visto che il Signore moltiplica i nostri sforzi per cui siamo più motivati a servire, dando senza riserve, pieni di gioia del Vangelo».

Fonte: Sir
Francesco a Comitato Gmg Rio: «Carioca mi hanno rubato il cuore»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento