Vita Chiesa
stampa

Francesco a Pont. Comitato scienze storiche: «Amore sincero per la verità»

«Lo studio della storia rappresenta una delle vie per la ricerca appassionata della verità». Lo ha detto, stamattina, Papa Francesco, ricevendo in udienza il Pontificio Comitato di Scienze Storiche, al termine dell’assemblea plenaria che ha commemorato il 60° anniversario della sua istituzione da parte di Pio XII.

Percorsi: Papa Francesco

“Le vostre ricerche, segnate insieme da autentica passione ecclesiale e da amore sincero per la verità, possono essere di grande aiuto a coloro che hanno il compito di discernere ciò che lo Spirito Santo vuole dire alla Chiesa di oggi”, ha aggiunto. Per il Pontefice, il Comitato può offrire, nell’incontro e nella collaborazione con ricercatori di ogni cultura e religione, “un contributo specifico al dialogo tra la Chiesa e il mondo contemporaneo”. Il Papa ha ricordato il convegno internazionale per il centenario dello scoppio della Prima Guerra Mondiale, nel quale si porrà attenzione alle “iniziative diplomatiche della Santa Sede durante quel tragico conflitto e al contributo dato dai cattolici e dagli altri cristiani al soccorso dei feriti, dei profughi, degli orfani e delle vedove, alla ricerca dei dispersi, come anche alla ricostruzione di un mondo lacerato da quella che Benedetto XV definì ‘inutile strage’. Risuona ancora oggi, quanto mai attuale, il suo accorato appello: ‘Con la pace niente è perduto, con la guerra tutto può esserlo’. Quando riascoltiamo quelle parole profetiche, veramente ci rendiamo conto che la storia è ‘magistra vitae’”.

Fonte: Sir
Francesco a Pont. Comitato scienze storiche: «Amore sincero per la verità»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento