Vita Chiesa
stampa

Francesco a giovani lituani: «Non abbiate timore di vivere la fede»

«Gesù vuole essere vostro amico, vostro fratello, maestro di verità e di vita che vi rivela la via da percorrere per giungere alla felicità, alla realizzazione di voi stessi secondo il piano di Dio su ciascuno di voi. E questa amicizia di Gesù, che ci porta la misericordia, l‘amore di Dio, è ‘gratuità', dono puro». Lo ha scritto Papa Francesco nel messaggio ai giovani riuniti in occasione della «Sesta Giornata dei giovani» della Lituania, a Kaunas.

Percorsi: Lituania - Papa Francesco

«Gesù - ha osservato il Pontefice - vuole amarvi per quello che siete, anche nella vostra fragilità e debolezza, perché, toccati dal suo amore, possiate essere rinnovati». L'incontro con l‘amore di Dio nell'amicizia di Cristo, ha ricordato, «è possibile anzitutto nei Sacramenti, in particolare l'Eucaristia e la riconciliazione». Per il Santo Padre, «un'altra via privilegiata per crescere nell'amicizia con Cristo è l'ascolto della sua Parola. Il Signore ci parla nell'intimo della nostra coscienza, ci parla attraverso la Sacra Scrittura, ci parla nella preghiera». Di qui l'invito «a rimanere in silenzio davanti a Lui, a leggere e meditare la Bibbia, specialmente i Vangeli, a dialogare con Lui ogni giorno per sentire la sua presenza di amicizia e di amore». Francesco ha sottolineato «la bellezza di una preghiera contemplativa semplice, accessibile a tutti, grandi e piccoli, colti e poco istruiti»: il «Santo Rosario».

«Il Rosario - ha evidenziato il Papa - è uno strumento efficace per aprici a Dio, perché ci aiuta a vincere l'egoismo e a portare pace nei cuori, nelle famiglie, nella società e nel mondo». Poi il Pontefice ha precisato: «L‘amore di Cristo e la sua amicizia non sono un‘illusione - Gesù sulla Croce mostra quanto siano concreti -, né sono riservati a pochi». «Voi - ha proseguito - incontrerete questa amicizia e ne sperimenterete tutta la fecondità e la bellezza se lo cercherete con sincerità, vi aprirete con fiducia a Lui, e coltiverete con impegno la vostra vita spirituale accostandovi ai sacramenti, meditando la Sacra Scrittura, pregando con costanza, e vivendo intensamente nella comunità cristiana». Di qui l'invito: «Sentitevi parte viva della Chiesa, impegnati nell'evangelizzazione, in unione con i fratelli nella fede e in comunione con i vostri Pastori. Non abbiate timore di vivere la fede! Siate testimoni di Cristo nei vostri ambienti quotidiani, con semplicità e coraggio». E ancora l'esortazione: «A coloro che incontrate, ai vostri coetanei, sappiate mostrare soprattutto il Volto di misericordia e di amore di Dio, che sempre perdona, incoraggia, dona speranza. Siate sempre attenti all'altro, specialmente alle persone più povere e più deboli, vivendo e testimoniando l'amore fraterno, contro ogni egoismo e chiusura».

Fonte: Sir
Francesco a giovani lituani: «Non abbiate timore di vivere la fede»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento