Vita Chiesa
stampa

Francesco a vescovi «amici Focolari»: essere fratelli che si vogliono bene

«La società di oggi ha un grande bisogno della testimonianza di uno stile di vita da cui traspaia la novità donataci dal Signore Gesù: fratelli che si vogliono bene pur nelle differenze di carattere, di provenienza, di età…». Lo ha detto Papa Francesco incontrando questa mattina una sessantina di vescovi amici dei Focolari, che stanno partecipando in questi giorni al Centro Mariapoli di Castelgandolfo ad un convegno dedicato quest'anno al tema de «La reciprocità dell‘amore tra i discepoli di Cristo».

«Quando una persona avverte che ‘la reciprocità dell'amore tra i discepoli di Cristo' è possibile - ha detto il Papa - ed è capace di trasformare la qualità delle relazioni interpersonali, si sente chiamata a scoprire o a riscoprire Cristo, si apre all'incontro con Lui vivo e operante, viene spronata ad uscire da sé stessa per andare verso gli altri e diffondere la speranza che ha ricevuto in dono». Ai vescovi «focolarini», il Papa ha ricordato l'invito di Giovanni Paolo II a «fare della Chiesa la casa e la scuola della comunione»». Ed ha detto: «è davvero fondamentale per l'efficacia di ogni impegno nell'evangelizzazione, in quanto rivela il desiderio profondo del Padre: che tutti i suoi figli vivano da fratelli; rivela la volontà del cuore di Cristo: che ‘tutti siano una sola cosa' (Gv 17,21)». «Coltivare la spiritualità di comunione contribuisce inoltre a renderci più capaci di vivere il cammino ecumenico e il dialogo interreligioso».

Fonte: Sir
Francesco a vescovi «amici Focolari»: essere fratelli che si vogliono bene
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento