Vita Chiesa
stampa

Francesco, appello per evitare la guerra in Iraq

«La violenza genera altra violenza; il dialogo è l'unica via per la pace». Lo ha affermato, ieri mattina, Papa Francesco, dopo la recita dell'Angelus da piazza San Pietro, ricordando «le notizie che giungono dall'Iraq e che «sono purtroppo molto dolorose».

Percorsi: Iraq - Pace - Papa Francesco

Il Pontefice si è unito ai vescovi del Paese «nel fare appello ai governanti perché, attraverso il dialogo, si possa preservare l'unità nazionale ed evitare la guerra. Sono vicino alle migliaia di famiglie, specialmente cristiane, che hanno dovuto lasciare le loro case e che sono in grave pericolo. La violenza genera altra violenza; il dialogo è l'unica via per la pace». Il Santo Padre ha, quindi, invitato a pregare «la Madonna, perché custodisca il popolo dell'Iraq». Dopo la recita dell'Ave Maria, nei saluti ha ricordato in modo speciale i fedeli di Roma, nella festa dei santi patroni; i familiari degli arcivescovi metropoliti che hanno ricevuto il pallio e le delegazioni che li hanno accompagnati; gli artisti di tante parti del mondo che hanno realizzato una grande infiorata: «Sono stati bravi questi artisti, complimenti!», ha detto. Un saluto, poi, al Forum delle associazioni familiari del Lazio e un augurio «anche per il tradizionale spettacolo di fuochi d'artificio» che ha avuto luogo ieri stasera a Castel Sant'Angelo, «il cui ricavato sosterrà una iniziativa per i ragazzi della Terra Santa».

Fonte: Sir
Francesco, appello per evitare la guerra in Iraq
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento