Vita Chiesa
stampa

Francesco: mons. Brian Ferme Segretario del Consiglio per l'economia

Papa Francesco ha nominato oggi monsignor Brian Ferme, prelato segretario del Consiglio per l’economia.

Ne dà notizia la sala stampa vaticana ricordando che la nomina è avvenuta “a seguito del motu proprio: Fidelis dispensator et prudens, del 24 febbraio 2014, con cui è stata costituita la Segreteria per l’economia presieduta dal card. George Pell, e a seguito dell’istituzione del Consiglio per l’economia e della nomina del card. Reinhard Marx quale cardinale coordinatore di questo organo”. Il prelato segretario, spiega la sala stampa vaticana, “ha il compito di coadiuvare il cardinale coordinatore nell’espletamento delle funzioni del Consiglio per l’economia, le cui competenze attengono all’indirizzo e alla vigilanza sulle attività amministrative e finanziarie degli enti economici della Santa Sede”.

Monsignor Ferme è nato nel 1955, ed è sacerdote della diocesi di Portsmouth (Inghilterra). Ha svolto studi filosofici, teologici e canonistici in Melbourne, Oxford e Roma. È stato professore di diritto canonico presso la Pontificia Università Gregoriana e successivamente presso la Pontificia Università Lateranense, della cui Facoltà di diritto canonico è diventato decano nel 2000. Nel 2003, a Washington, è stato decano della Facoltà di diritto canonico della Catholic University of America, per poi trasferirsi a Venezia quale preside della Facoltà di diritto canonico San Pio X. Mons. Ferme collabora con diversi dicasteri della Curia Romana, in particolare è consultore della Congregazione per la dottrina della fede e del Pontificio Consiglio per l’interpretazione dei testi legislativi.

Francesco: mons. Brian Ferme Segretario del Consiglio per l'economia
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento