Vita Chiesa
stampa

Galles, la Chiesa anglicana dà il via alle donne vescovo

La Chiesa anglicana del Galles, la “Church of Wales”, ha detto sì alle donne vescovo dopo un acceso dibattito a Lampeter, Ceredigion, e si è impegnata a mettere a punto un sistema per introdurle, che dia spazio anche a chi è contrario.

Percorsi: Anglicani - Galles
Parole chiave: donne vescovo (17)

La mozione che apriva la strada alle donne con la mitra ha ottenuto i due terzi necessari in ciascuna delle tre camere che formano il Sinodo, che governa questa Chiesa, composto da 140 membri. Per il “sì” hanno votato all’unanimità i vescovi, 37 pastori e 57 laici. Il voto è stato seguito con attenzione dalla “Chiesa d’Inghilterra” dove lo scorso novembre la mozione a favore delle donne vescovo non è passata per 5 voti.

I primi vescovi in rosa verranno scelti nei prossimi mesi. L’arcivescovo del Galles, Barry Morgan, ha ringraziato i membri del Sinodo “per il modo in cui il dibattito è stato condotto” e ha chiesto fiducia “verso di noi, come vescovi, mentre prepariamo un Codice per implementare questa nuova decisione”.

Galles, la Chiesa anglicana dà il via alle donne vescovo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento