Vita Chiesa
stampa

Giornata del malato: mons. Cetoloni (Grosseto), «Visita, opera di misericordia»

«La visita ai malati è una delle opere di misericordia che come cristiani dobbiamo continuamente riscoprire». Lo ha detto monsignor Rodolfo Cetolini, vescovo di Grosseto, che ha celebrato la Giornata del malato con una visita all'ospedale Misericordia.

Parole chiave: malati (22)

«L'amore che non siamo in grado di ripagare a Dio, lo possiamo ripagare donandolo ai fratelli, soprattutto a chi si trova a confrontarsi con la malattia, la fragilità, la sofferenza fisica e morale», ha proseguito il presule, che - riferisce la diocesi - ha lasciato spazio «più che alle parole al silenzio, agli sguardi, alla stretta di mano, all'incontro a tu per tu con pazienti, medici, infermieri, familiari, vertici dell'azienda sanitaria in un clima di reciproca accoglienza e amicizia». Erano presenti rappresentanti delle istituzioni civili e delle forze armate. La mattinata si è aperta all'ingresso principale dell'ospedale Misericordia con il concerto offerto dagli studenti del liceo musicale del Polo Bianciardi di Grosseto. Quindi il vescovo, accompagnato dai vertici della Asl 9, ha visitato il Pronto soccorso adulti e quello pediatrico, dove ha avuto modo di intrattenersi con alcuni bambini ricoverati e le loro famiglie, e l'area ortopedica. Il vescovo è stato poi accompagnato a visitare il day hospital oncologico, dove ha incontrato alcuni malati che stavano effettuando specifiche terapie.

Fonte: Sir
Giornata del malato: mons. Cetoloni (Grosseto), «Visita, opera di misericordia»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento