Vita Chiesa
stampa

Giubileo: il programma traslazione spoglie padre Pio e padre Leopoldo (3 – 11 febbraio)

Le urne con le reliquie di San Pio da Pietrelcina e di San Leopoldo Mandić giungeranno a Roma il 3 febbraio e saranno collocate nella chiesa di san Lorenzo fuori le Mura che sarà aperta ai fedeli a partire dalle 15 per una celebrazione di accoglienza. Ad illustrare il programma della traslazione temporanea delle spoglie dei due santi cappuccini a Roma per il Giubileo (3 – 11 febbraio) è stato oggi in Vaticano monsignor Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione.

Le spoglie di Padre Pio (Foto Sir)

Le reliquie resteranno a san Lorenzo fino alle 20.30 del giorno successivo per alcune celebrazioni riservate al mondo della famiglia francescana. Una veglia notturna di preghiera è organizzata nella chiesa giubilare di san Salvatore in Lauro a partire dalle 22 del 4 febbraio. La preghiera continuerà il giorno successivo con varie celebrazioni fino all’Eucaristia delle 14 presieduta da monsignor Michele Castoro, arcivescovo di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo. Alle 16 da san Salvatore in Lauro si snoderà la processione con le due urne delle reliquie, che attraverserà tutta via della Conciliazione per giungere fino al sagrato della basilica di san Pietro. Qui il cardinale Angelo Comastri, Arciprete della Basilica Papale, accoglierà le reliquie e dopo un momento di preghiera le introdurrà nella Basilica di san Pietro dove saranno collocate nella navata centrale, dinanzi all’altare della Confessione, per la venerazione dei fedeli. Nella basilica di san Pietro le reliquie resteranno esposte fino la mattina dell’11 febbraio quando con una celebrazione eucaristica di ringraziamento alle 7.30 presso l’altare della Cattedra, ritorneranno poi alle loro rispettive sedi di provenienza. Mons. Fisichella ha precisato che il 10 febbraio, Mercoledì delle Ceneri, la mattina la basilica resterà chiusa per l’udienza generale e nel pomeriggio vi sarà la celebrazione eucaristica dell’inizio della Quaresima.

«Non è prevista una visita ufficiale del Papa oltre alla solenne celebrazione del mercoledì delle Ceneri, ma considerando la devozione personale del Pontefice, non posso escludere che non abbia dei momenti  ‘privati’ di venerazione» delle spoglie di padre Pio e padre Leopoldo. Così monsignor Rino Fisichella ha risposto ad una domanda nel corso della conferenza stampa di presentazione, oggi in Vaticano – nell’ambito dell’Anno giubilare – dell’invio dei missionari della misericordia e della traslazione temporanea a Roma delle spoglie di San Pio da Pietrelcina e di San Leopoldo Mandić, dal 3 all’11 febbraio. Le urne con le reliquie, ha spiegato, saranno poste nella basilica di san Pietro presso l’altare della Confessione, nella navata centrale. «la procedura sarà uguale a quella utilizzata al funerale di Giovanni Paolo II. I fedeli passeranno attraverso la Porta santa, potranno venerare le reliquie e passare intorno all’altare».

Fonte: Sir
Giubileo: il programma traslazione spoglie padre Pio e padre Leopoldo (3 – 11 febbraio)
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento