Vita Chiesa
stampa

Gmg 2013: Papa Francesco ai detenuti: «Guardate al futuro e pregate per me»

Un rosario fatto con grandi grani di polistirolo, su ognuno dei quali campeggiava il nome delle vittime della strage della chiesa della Candelaria del 22 luglio del 1993 in cui alcuni bambini e adolescenti di strada furono uccisi da un gruppo di uomini armati. E sulla Croce la scritta: “Candelaria, nunca mais”, ovvero “Candelaria mai più”. È il dono che i giovani detenuti di quattro diversi carceri minorili, 8 in tutto, 6 ragazzi e 2 ragazze, hanno fatto a Papa Francesco durante l’incontro avvenuto questa mattina a Rio de Janeiro, nell’ambito del programma della Gmg.

Secondo quanto riferito ai giornalisti da padre Federico Lombardi, portavoce vaticano, “l’incontro è stato molto emotivo per il Papa che come noto è molto vicino ai giovani detenuti. Il clima era molto sereno e ha permesso ai ragazzi, che indossavano la maglia della Gmg, di esprimersi liberamente. I ragazzi, al momento di parlare, si sedevano vicino al Papa che ha benedetto alcuni oggetti. Una ragazza molto commossa ha anche cantato una canzone per il Pontefice e letto una lettera a nome delle sue compagne detenute”. “Il Papa - ha aggiunto padre Lombardi - ha pregato il Padre Nostro con i ragazzi e detto ‘mai più violenza, solo amore’ e li ha esortati a guardare al futuro”. E, alla fine, “prima dei saluti, ha chiesto loro di pregare per lui”.

Fonte: Sir
Gmg 2013: Papa Francesco ai detenuti: «Guardate al futuro e pregate per me»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento