Vita Chiesa
stampa

Grosseto, 10 studenti dei licei parificati Chelli sul Cammino di Santiago

Zaino in spalla, l‘essenziale con sé, desiderio di camminare non solo con i piedi, ma anche dentro se stessi. «Un‘esperienza forte e al tempo stesso facile»: così definisce il Cammino di Santiago don Pier Mosetti, insegnante di religione ai licei paritari Chelli (gestiti dalla omonima Fondazione della diocesi di Grosseto), che insieme a dieci studenti e ad altri due accompagnatori dal 2 al 15 settembre sperimenterà il Cammino, pellegrinaggio a piedi verso il santuario di Santiago de Compostela, dove sono custodite le spoglie dell'apostolo Giacomo il maggiore, nella tomba scoperta nel IX secolo d.C.

Grosseto, 10 studenti dei licei parificati Chelli sul Cammino di Santiago

I ragazzi partiranno il 2 settembre da Roma per Oviedo, da dove intraprenderanno il cammino primitivo, il più antico e uno dei più impegnativi perché attraversa le Asturie. Tra salite e discese i pellegrini cammineranno per circa 250 chilometri, da percorrere in dieci giorni. L‘arrivo a Compostela è previsto per il 13 settembre: un giorno di sosta nel santuario, quindi il ritorno in Italia, dove ad attenderli ci saranno i compagni di liceo, che avranno appena iniziato il nuovo anno scolastico. Per don Mosetti, si tratta di un‘esperienza che «educa alla libertà, alla responsabilità verso se stessi e verso gli altri, alla gratitudine». La scuola, aggiunge la non solo didattica, ma anche esperienze umanamente forti, che edificano».

Fonte: Sir
Grosseto, 10 studenti dei licei parificati Chelli sul Cammino di Santiago
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento