Vita Chiesa
stampa

Grosseto, il vescovo ha consegnato ai bambini la lettera di Natale scritta per loro. Un pensiero per Aleppo

«Il presepe è questo: far ritornare vivo nel nostro cuore il Bambino di Betlemme, perché facendo spazio a Lui, alla sua umile grandezza, riusciamo a fare più spazio nella nostra vita alla Buona Notizia che è Gesù». Così monsignor Rodolfo Cetoloni, vescovo di Grosseto, ieri pomeriggio in cattedrale, durante il momento di preghiera in cui ha benedetto i Bambinelli che la notte di Natale saranno deposti nei presepi delle case.

Mons. Rodolfo Cetoloni consegna la lettera ai bambini (Foto Sir)

«C’erano tanti bambini in Duomo – riferisce la diocesi -, ma anche molti adulti che hanno portato il loro Bambinello perché fosse benedetto. Ai più piccoli è stata consegnata la letterina di auguri intitolata ‘Grazie Gesù di questo Natale con noi’, che il vescovo ha scritto per loro, assieme al messaggio rivolto agli adulti. La letterina si sviluppa su otto piccole facciate, con brevi frasi e immagini. Nell’ultima facciata è riproposto il testo della ‘Preghiera semplice’ di san Francesco, che il vescovo ha recitato con tutti i presenti, invitando a compiere questo stesso gesto il giorno di Natale attorno alla tavola. È la preghiera scelta per attivare in tutto il mondo l’iniziativa ‘Bambini in preghiera per la pace’ per chiedere a Dio il dono della pace su Aleppo». Terminato il rito, il vescovo, tenendo in mano il Bambinello che la notte di Natale egli stesso deporrà nel presepe in Duomo, ha aperto la processione verso la piazza. Cantando «Tu scendi dalle stelle» e attorniato dai bambini, mons. Cetoloni ha compiuto il giro attorno al grande albero di Natale e al presepe stilizzato collocati in piazza Duomo. Ha quindi raggiunto il sagrato da dove ha impartito la benedizione.

Fonte: Sir
Grosseto, il vescovo ha consegnato ai bambini la lettera di Natale scritta per loro. Un pensiero per Aleppo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento