Vita Chiesa
stampa

Grosseto, si conclude il percorso Caritas «Sentieri di giustizia nell’anno della misericordia»

Si concluderà sabato 5 novembre, nella sala consiliare del Comune di Grosseto (ore 16.30), il percorso «Sentieri di giustizia nell’anno della misericordia», promosso dalla Caritas diocesana come una delle attività di riflessione legate al Giubileo straordinario.

Un carcere (Foto Sir)

«Il percorso ha preso spunto dalla Bolla con cui Papa Francesco ha indetto il Giubileo», chiarisce la curia diocesana. «In essa il Pontefice invita ad approfondire il rapporto tra giustizia e misericordia come due aspetti ‘non in contrasto fra loro, ma due dimensioni di un’unica realtà che si sviluppa nel tema della giustizia nelle sue varie e differenti accezioni potesse essere un servizio utile alla comunità civile, non solo ai credenti. È nato così questo percorso in quattro tappe, che ha visto a Grosseto voci diverse confrontarsi su specifiche angolature del tema».

«Sabato 5 novembre – spiega don Capitani – concluderemo questo ideale itinerario con una riflessione incentrata sulla realtà del carcere e quindi sul tema della giustizia, della pena, della misericordia. Sarà un dialogo a tre voci, che vedrà coinvolti la presidente della commissione parlamentare antimafia Rosy Bindi; il cappellano del carcere bolognese della Dozza don Giovanni Niccolini e la direttrice della casa circondariale di Grosseto Maria Cristina Morrone. Vorremmo stimolare una riflessione sul carcere come luogo, sì, della pena, ma anche come spazio di redenzione e di recupero, ragionando sul fatto che Cristo stesso ci indica la visita ai detenuti come una delle opere attraverso le quali il credente serve Lui stesso. Ed infatti visitare i carcerati è una delle sette opere di misericordia».

Fonte: Sir
Grosseto, si conclude il percorso Caritas «Sentieri di giustizia nell’anno della misericordia»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento