Vita Chiesa
stampa

I campi-scuola dell'Opera La Pira: accompagnare i giovani all’incontro con Dio

Con la tradizionale «Tre Giorni di Primavera», che ha avuto luogo al Villaggio «Il Cimone» dal 30 aprile al 3 maggio, è partito il conto alla rovescia per i campi-scuola estivi dell'Opera per la gioventù Giorgio La Pira.

Percorsi: Giovani - Opera La Pira
Uno degli incontri della Tre Giorni al Villaggio Il Cimone

Con l’avvicinarsi del periodo estivo, è iniziata anche la preparazione dei campi scuola dell’Opera per la Gioventù «Giorgio La Pira», associazione laicale che da 60 anni offre ai giovani delle diocesi toscane importanti esperienze di formazione integrale della persona. Infatti, l’elemento centrale del servizio educativo dell’Opera sta nel formare il giovane in tutte le dimensioni della persona: personale, spirituale e sociale.

Un primo, importante, momento di preparazione dell’attività estiva è rappresentato dall’ormai tradizionale «Tre Giorni di Primavera», che ha avuto luogo al Villaggio «Il Cimone» dal 30 aprile al 3 maggio. È stata un’occasione in cui circa 100 giovani responsabili, che dedicheranno una parte della loro estate a nel servizio di capogruppo nei campi estivi, hanno riflettuto assieme sul senso profondo del loro impegno, oltre ad iniziare il percorso di concreta preparazione di ciascun campo. Il 2 maggio vi è stato anche l’incontro con il nuovo Vescovo di Pistoia, mons. Fausto Tardelli, che ha presieduto la celebrazione eucaristica nel giorno anniversario della sua ordinazione episcopale.

Le riflessioni di questi giorni si sono concentrate, in particolare, sulla natura pienamente ecclesiale del servizio educativo dell’Opera. Infatti, già nell’intuizione originaria  del fondatore dell’associazione, Pino Arpioni, la natura ecclesiale del servizio educativo attraverso i campi scuola era chiarissima: «Creare una nuova organizzazione non è mai stato nelle nostre intenzioni. Abbiamo sempre desiderato realizzare degli strumenti, soltanto degli strumenti da mettere a disposizione dei giovani per il loro bene» (Lettera circolare di Pino ai partecipanti dei campi estivi, Natale 1957).

Abbiamo ritenuto importante puntualizzare di nuovo questo aspetto, anche riprendendo il forte richiamo rivolto da Papa Francesco ai movimenti ed alle associazioni il 7 marzo scorso: « Tutta la spiritualità, tutti i carismi nella Chiesa devono essere decentrati: al centro c’è solo il Signore!». Ecco dunque il compito dell’educatore: accompagnare il giovane all’incontro con Cristo, senza mettere al centro sé stesso, il carisma specifico dell’associazione a cui appartiene o quello del fondatore; farsi strumento e porsi, con umiltà, nelle mani del Signore «affinché l’Apostolato non sia esibizione di me, ma irradiazione del Tuo amore», come recita la «Preghiera dell’Educatore».

Anche quest’anno, il programma dei campi scuola è denso e serrato: i campi scuola inizieranno il 14 giugno e proseguiranno, praticamente senza soluzione di continuità, fino al 10 settembre. Le esperienze, al mare ed in montagna, sono dirette a giovani ragazzi e ragazze tra gli 11 e i 18 anni, divisi per età e per sesso nel rispetto delle differenti esigenze educative di ciascuno. I campi si svolgeranno presso il «Villaggio La Vela» (Castiglione della Pescaia - GR); presso il «Villaggio Il Cimone» (Pian degli Ontani - PT); la «Casa Alpina Firenze» (Rhemes Notre Dame - AO), e Quercianella (Livorno).

Durante l’estate, un momento particolare è dedicato al Campo Internazionale, che dal 5 al 16 agosto al Villaggio «La Vela» vede partecipare studenti e lavoratori, dai 18 ai 35 anni, di diverse nazionalità: giovani italiani, russi, israeliani, palestinesi, africani di religioni cristiana cattolica, cristiana ortodossa, ebraica, musulmana vivono insieme per 12 giorni e si confrontano su tematiche di attualità, costruendo percorsi di pace e di dialogo che partono dal basso e da un’esperienza di vita comunitaria. Una simile proposta oggi - in un tempo di profonde ingiustizie sociali che si concretizzano anche nel Mediterraneo con disperate traversate di uomini, donne e bambini alla ricerca di una vita dignitosa - assume un significato sociale e politico davvero rilevante: La Pira indicava il Mediterraneo come «il grande lago di Tiberiade» destinato a diventare segno e strumento dell’incontro tra popoli diversi e del superamento delle barriere politiche, economiche, religiose, etniche e culturali. Quest’anno il campo si strutturerà sul tema della città, anche in preparazione al Convegno dei Sindaci che si terrà a Firenze nel novembre prossimo.

Per info e iscrizioni: 055-579.279 - www.operalapira.it/it

Calendario Campi

- LA VELA (Castiglione della Pescaia – GR)

I°  RAGAZZI da Dom. 14/6 a Mer. 24/6 (nati nel 2002 e 2003)
I°  ADOLESCENTI M. da Ven. 26/06 a Mar. 7/7 (nati nel 2000)
ADOLESCENTI F. da Merc. 8/7 a Dom. 19/7 (nate nel 2000 e 2001)
GIOVANISSIMI M. da Mart. 21/7 a Dom. 2/8 (nati nel 1997, 1998 e 1999)
INTERNAZIONALE da Merc. 5/8 a Dom. 16/8 (nati/e nel 1996 e precedenti)
II° ADOLESCENTI M. da Merc. 19/8 a Dom. 30/8 (nati nel 2001)
II°  RAGAZZI da Lun.  31/8  a Gio. 10/9  (nati nel 2002, 2003 e 2004)

- QUERCIANELLA (LI)

I° GIOVANISSIME F. da Lun. 20/7 a Ven. 31/7 (nate nel 1999 e 2000)

- CASA ALPINA FIRENZE (Rhemes Notre Dame – AO)

II° GIOVANISSIME  F.  da Sab. 1/8 a Lun. 10/8 (nate nel 1997 e 1998)

- IL CIMONE  (Pian degli Ontani – PT)

I° CAMPO RAGAZZE da Dom. 21/6 a Dom. 28/6 (nate nel 2003 e 2004)
II° CAMPO RAGAZZE da Lun.  13/7 a Gio. 23/7 (nate nel 2002 e 2003)

CAMPI PER GLI EDUCATORI E DI APPROFONDIMENTO

- CASA ALPINA FIRENZE (Rhemes Notre Dame – AO)

CAPIGRUPPO M. da Dom. 12/7 a Mar. 21/7
ADOLESCENTI M. da Merc. 22/7 a Ven. 31/7
GIOVANISSIMI da Mart. 11/8 a Gio. 20/8
CAPOGRUPPO F. da Ven. 21/8 a Dom. 30/8

- IL CIMONE  (Pian degli Ontani – PT)

ADOLESCENTI F. / GIOVANISSIME da Dom. 16/8 a Dom. 23/8

Quote di partecipazione: a La Vela e Quercianella 255 euro.  Al Cimone 170 euro per il I° campo ragazze;  255 euro per il II° campo ragazze. Alla Casa Alpina 200 euro. Riduzione in caso di partecipazione di due o più fratelli o sorelle: 100 euro.

Inizio iscrizioni:27 aprile

I campi-scuola dell'Opera La Pira: accompagnare i giovani all’incontro con Dio
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento