Vita Chiesa
stampa

Incontro di Assisi: il Papa al Sacro Convento, l’abbraccio dei leader cristiani, ebrei e musulmani

Un grande applauso ha accolto papa Francesco sulla piazza antistante al Sacro Convento dove è arrivato in macchina.

Papa Francesco saluta le delegazioni presenti ad Assisi

(dall’inviata Sir ad Assisi) Il Papa ha subito ricevuto l’abbraccio del Patriarca ecumenico di Costantinopoli, Bartolomeo, del Patriarca siro-ortodosso di Antiochia, Efrem II, e dell’arcivescovo di Canterbury, Justin Welby. Ad accogliere il Santo Padre ci sono anche il rabbino capo di Roma, Riccardo di Segni, e Abbas Shuman, vice-presidente dell’Università di Al-Azhar. Tra i tanti a stringere la mano a papa Francesco ci sono pure i profughi che sono qui ad Assisi a fianco dei leader religiosi per invocare il dono della pace e sono le prime vittime di conflitti che insanguinano i loro Paesi di origini. Sono una rappresentanza dei rifugiati giunti in Italia grazie ai corridoi umanitari promossi dalla Comunità di sant’Egidio e dalla Fcei (Federazione delle Chiese evangeliche in Italia). C’è anche la piccola Maria di 6 anni che è fuggita 4 mesi fa dalla Siria e, insieme alla sua famiglia, è ospite del «Cara» di Castel Nuovo.

Per il governo a salutare papa Francesco ad Assisi ci sono Gian Luca Galletti, ministro dell’ambiente, Andrea Orlando, ministro della Giustizia, e Mario Giro, vice ministero degli esteri.

Incontro di Assisi: il Papa al Sacro Convento, l’abbraccio dei leader cristiani, ebrei e musulmani
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento