Vita Chiesa
stampa

«La gioia di accogliere i figli»: incontro regionale di pastorale familiare

La Commissione regionale famiglia della Conferenza episcopale toscana organizza un incontro sul tema «Maschio e femmina li creò... La gioia di accogliere i figli».

L'incontro, sabato 24 gennaio alle 9 allo Spazio Reale di Campi Bisenzio (Firenze), è rivolto a sposi, sacerdoti, religiosi e religiose che accompagnano le famiglie. L'apertura sarà alle 9,15 con i saluti di Giulio e Angela Borgia (delegati Cet per la pastorale della famiglia) e l'intervento di don Paolo Gentili, direttore dell'Ufficio nazionale per la pastorale della famiglia. Quindi mons. Gilfredo Marengo, docente di antropologia teologica, parlerà su «generare nell'amore».

Nel pomeriggio gli interventi tematici: Marina Casini (docente di bioetica) su «nuove forme di procreazione», Maria Pia Polidori Ambrosini (biologa) sui metodi naturali, Renzo Puccetti (medico e docente di bioetica) su «mentalità anticoncezionale». Alle 16 le conclusioni del vescovo di Fiesole Mario Meini, delegato della Conferenza episcopale toscana per la pastorale della famiglia, e la Messa presieduta dal cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze e presidente della Cet.

La quota di partecipazione (che comprende il pranzo) è di 10 euro a persona, o di 20 euro a famiglia. Per l'iscrizione scrivere a angela@borgia.net oppure contattare i responsabili di pastorale familiare della propria diocesi, specificando il proprio nome, quello di eventuali figli e la loro età. Per i figli sarà organizzata l'animazione. Iscrizioni entro il 10 gennaio. Per le indicazioni su come raggiungere il luogo dell'incontro consultare il sito www.spazioreale.it

«La gioia di accogliere i figli»: incontro regionale di pastorale familiare
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento