Vita Chiesa
stampa

Marina di Carrara, Convocazione regionale del «Rinnovamento nello Spirito»

Da sabato 28 a domenica 29 maggio 2016, la struttura fieristica di Carrara Fiere a Marina di Carrara, ospita la 31ª Convocazione Regionale dei gruppi e delle comunità del «Rinnovamento nello Spirito» della Toscana.

Marina di Carrara, Convocazione regionale del «Rinnovamento nello Spirito»

L’incontro, reso possibile anche grazie alla collaborazione dell’Ufficio Evangelizzazione e Catechesi della Diocesi di Massa Carrara – Pontremoli, avrà per titolo «Presto portate qui il vestito più bello e fateglielo indossare», e vedrà la Toscana cimentarsi nell’opera di misericordia corporale «Vestire chi nudo». La Convocazione infatti vuole aiutare i convenuti a riscoprire le opere di misericordia corporale e spirituale. A tal proposito ad ogni regione italiana è stata assegnata un’opera di misericordia che sia al contempo il tema della Convocazione Regionale e richiesta l’individuazione di una periferia legata al tema. Durante la due giorni sarà individuata dai partecipanti una periferia toscana volta a rappresentare  spiritualmente, una sorta di porta giubilare della Regione, presso cui fare convergere le attenzioni di tutti i Gruppi e Comunità regionali, come testimonianza per tutti. Sarà una periferia in cui sarà segnalato un disagio, una povertà, una contraddizione sociale, che incarni al meglio l’opera di misericordia assegnata: per la Toscana, il vestito.

A Marina di Carrara saranno presenti padre Raniero Cantalamessa, predicatore della casa Pontificia, monsignor Eugenio Binini, Vescovo emerito di Massa Carrara – Pontremoli, e don Alejandro Festa, consigliere spirituale.

Marina di Carrara, Convocazione regionale del «Rinnovamento nello Spirito»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento