Vita Chiesa
stampa

Massa Marittima-Piombino: tante iniziative per ricordare il vescovo Vivaldo

Nel venticinquesimo anniversario della morte e nel centesimo anniversario della nascita, la diocesi di Massa Marittima e Piombino ricorda il suo vescovo mons. Lorenzo Vivaldo. Dopo quasi venti anni alla guida della diocesi, mons. Vivaldo morì improvvisamente il 13 marzo 1990.

Mons. Lorenzo Vivaldo, morto 25 anni fa

È stato organizzato un programma di iniziative per ricordarne lo spessore spirituale e culturale e il suo legame con il territorio diocesano, al servizio del quale ha vissuto in modo pieno la sua missione apostolica. È intitolato «Le prospettive di un ricordo» il ciclo di proposte scaturito dalla collaborazione fra diocesi, circolo culturale sant’Antimo, associazione culturale don Enzo Greco e associazione volontariato carcere «Dialogo».

«Noi – scrivono gli organizzatori – che abbiamo conosciuto di persona mons. Vivaldo e lo abbiamo stimato e amato, siamo ormai avanti con gli anni. Ancora però ne serbiamo la memoria e con grande affetto e gioia gli mostriamo gratitudine per quei suoi venti anni di episcopato trascorsi tra la gente della nostra diocesi. Certamente ognuno di noi lo ricorda attraverso i tanti momenti personali di incontro che hanno lasciato una traccia profonda nella nostra vita; ma ora, facendo riferimento alla sua opera, vogliamo ricordarlo anche in maniera comunitaria in occasione del venticinquesimo anniversario della sua scomparsa. Ci auguriamo così che anche le persone più giovani che non lo hanno conosciuto possano rilevare e apprezzare il valore e lo spessore della sua figura di pastore. In diversi centri della Diocesi si terranno incontri su argomenti pastorali che gli sono stati particolarmente cari nella vita e durante la sua esperienza di Vescovo».

Oltre agli incontri, il 13 marzo nella cattedrale di Massa Marittima verrà celebrata la Messa di suffragio, a cui saranno presenti il vescovo Carlo Ciattini e il vescovo emerito di Prato Gastone Simoni, che di Vivaldo fu amico e collaboratore.

Gli incontri si terranno secondo il programma di seguito indicato.

- 5 marzo 2015 ore 17.00, a Venturina (Centro Agape): «Il Vescovo Vivaldo: lo studioso, il sacerdote, il formatore di coscienze». Testimonianze:«Amici di don Vivaldo» della Diocesi Savona-Noli.

- 10 marzo ore 17.00, a Piombino (Scuola per l’infanzia R. Spranger): «Prospettive di sviluppo nel Territorio». Testimonianze: Gianni Anselmi e Luciano Guerrieri.

- 12 marzo ore 16.00, a Portoferraio (Sala «Mons. Vivaldo» parrocchia S. Giuseppe): «La risorsa del volontariato nell’odierno contesto. L’esperienza in particolare di un rapporto con il mondo carcerario». Testimonianze: Nunzio Marotti, Licia Baldi, Simone Meloni.

- 13 marzo ore 15.30, a Massa Marittima (Sala Vescovado): «Il ricordo di un amico e collaboratore». Testimonianza: mons. Gastone Simoni, Vescovo emerito di Prato.

- 13 marzo ore 17.00, a Massa Marittima (Cattedrale): Celebrazione di suffragio presieduta dal vescovo Gastone Simoni.

- 17 marzo ore 17.00, a Follonica (Sala parrocchia SS. Pietro e Paolo): «Cultura e impegno politico: il contributo del vescovo Vivaldo e le odierne responsabilità». Testimonianza: Annamaria Cuccuini («Amici di Supplemento d’anima»), Emilio Bonifazi.

- 23 aprile: Pellegrinaggio alla Cattedrale di Noli con celebrazione eucaristica e preghiera presso la tomba del vescovo Lorenzo Vivaldo.

Massa Marittima-Piombino: tante iniziative per ricordare il vescovo Vivaldo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento