Vita Chiesa
stampa

Migranti, card. Montenegro: «Non tutte le ong sono da condannare»

«Non tutte le ong sono da condannare. Laddove si scopre che c’è del falso e non è l’immagine del volontariato, bisogna intervenire. Uno strumento per regolarizzare è necessario, ma resto un po’ perplesso da certe soluzioni». Lo ha detto il card. Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento e presidente di Caritas Italiana, a margine del convegno nazionale dei diaconi, ad Altavilla Milicia in provincia di Palermo, parlando dei presunti contatti tra navi delle ong e trafficanti e del codice di condotta per le organizzazioni non governative.

Percorsi: Immigrati - Vescovi
Migranti, card. Montenegro: «Non tutte le ong sono da condannare»

«L’obiettore di coscienza non accetta le armi e cerca di aiutare l’altro senza la forza – ha spiegato Montenegro -. Il fatto che sulla nave di una ong debba salire qualcuno con le armi credo che vada anche contro la coscienza. Bisogna trovare dei modi per saper accogliere e salvare chi si trova in difficoltà in mare. Non bisogna farlo, però, sparando sul mucchio. Mentre poi si chiede alle ong di fare quello che spetterebbe ad altri».

Fonte: Sir
Migranti, card. Montenegro: «Non tutte le ong sono da condannare»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento