Vita Chiesa
stampa

Mons. Galantino: su giornalisti in confessionale, «aberrante» e «inqualificabile»

Il servizio giornalistico realizzato con una falsa confessione è «aberrante» dal punto di vista deontologico e «inqualificabile» dal punto di vista umano.

Parole chiave: Confessione (46)

Lo dice oggi al Sir monsignor Nunzio Galantino, segretario generale della Cei, a margine di un convegno Caritas sul servizio civile. «Non è nemmeno una novità perché in passato già sono state fatte schifezze di questo tipo», dice mons. Galantino: «Mi meraviglio che una certa stampa che si batte per il rispetto della libertà non rispetta quella degli altri: aver messo in atto una falsità, un imbroglio, è una mancanza di rispetto nei confronti degli altri».

Fonte: Sir
Mons. Galantino: su giornalisti in confessionale, «aberrante» e «inqualificabile»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento